Monkey Island torna su Mac

di |
logomacitynet696wide

Aspyr annuncia: porteremo il quarto episodio di Monkey island su Mac. Torna la saga del pirata pasticcione che tanto successo ebbe all’inizio degli anni ’90 e torna anche Lucas Arts. Chi non si decide a tornare è invece un gioco sportivo popolare anche in Europa. Volevate basket o calcio? Avrete il Golf…

uybush Threepwood torna sul Mac. La notizia, la più interessante degli ultimi mesi dal mondo dei giochi, arriva da un evento promosso da Aspyr Media nello scorso fine settimana durante il quale la società , ad oggi tra le più attive nel mondo del porting di titoli ludici per la nostra piattaforma, ha annunciato una serie di novità  che giungeranno sui nostri desktop nei prossimi mesi. Tra questi, appunto, anche il quarto episodio di Monkey Island.
La saga del pirata pasticcione, eternamente impegnato a combattere contro l’obeso Le Chuch, mancava dalla piattaforma Mac dal rilascio di The Return to Monkey Island, praticamente da oltre un lustro. Allora Lucas Arts era una società  estremamente dedita al mondo Mac per il quale curava con grande attenzione il rilascio di tutti i suoi titoli migliori. E tra questi non v’è dubbio c’era e c’è sicuramente anche Monkey Island. Da allora però molte cose sono cambiate in Lucas Arts e ora la società  di proprietà  del padre della saga di Guerre Stellari non ha praticamente più rilasciato alcuno dei suoi innumerevoli blockbusters per Mac se si eccettua quelli per bambini e Pod Race. Se a questo si aggiunge che Aspyr ha lasciato intendere che oltre che Escape from Monkey Island, questo il titolo del nuovo episodio che come gli altri sarà  ambientato in un mondo caraibico molto immaginario e grondante ironia, ci saranno altre occasioni di collaborazione con Lucas Arts, crediamo che ci siano pochi dubbi sul fatto che per il mondo Mac si prospetti un futuro interessante per i giochi.
Peccato che nel contesto dello stesso evento non siano giunte notizie altrettanto buone per chi da tempo attende un gioco sportivo capace anche di soddisfare i gusti di noi Europei. Aspyr dopo il flop dello scorso anno quando aveva portato per Mac il simulatore di Football Madden 2000, si era ripromessa di analizzare meglio il mercato per proporre giochi più attinenti ai gusti internazionali. L’attesa, visti gli stretti rapporti con Electronics Arts era per un basket o un calcio, invece ecco giungere l’annuncio che il titolo sportivo in questione è Tiger Woods PGA Tour 2001, in pratica l’ennesimo simulatore di golf. La scelta appare quantomeno discutibile. Al di là  dell’appeal del nome di Tiger Woods, infatti, un gioco sul golf ben difficilmente potrà  fare numeri molto diversi da quelli di Madden. Popolare negli USA e in Giappone il Golf in Europa resta sport d’elite, virtualmente sconosciuto al pubblico dei ragazzini e degli utenti casalinghi. In aggiunta a ciò la società  annunciata lo scorso luglio a New York da Peter Tamte e dedicata al porting di giochi Microsoft, ha già  annunciato Links 2001, un altro titolo sul golf. Che gli unici sport giocabili dagli utenti Mac siano due diversi golf e un football è davvero poco confortante. Fortunatamente Feral Interactive, una piccola società  Inglese ha annunciato l’intenzione di convertire F1 2001 per Mac, ma i tempi del rilascio non sono noti.
Più scontato il successo il Lara Croft Chronicles, l’ennesima (abbiamo perso il conto) avventura dell’archeologa più famosa al mondo. La versione per Mac del nuovo capitolo sarà  rilasciato a poca distanza dalla versione per PC confermando gli ottimi rapporti tra Aspyr e Eidos.
Infine nel corso dell’evento è stato confermato il rilascio entro fine anno di The Sims: Livin’ Large, Star Trek: Voyager – Elite Force e Need for Speed: Porsche Unleashed.