Motorola annuncia l’€™anti-iPhone

di |
logomacitynet696wide

Ed Zander, CEO di Motorola, rivela l’€™esistenza di un cellulare che andrà  a collocarsi sulla stessa fascia di mercato dell’€™iPhone, con possibilità  di connessione ad internet e avanzata multimedialità . Per ora è solo un annuncio: il telefono sarà  presentato la settimana prossima.

iPhone è in arrivo, meglio correre ai ripari. Concretamente. Motorola non ha perciò perso tempo, e ha deciso di virare verso una strategia industriale fatta di accesso ad internet e riproduzione multimediale. Non possono che tornare in mente le tre note descrittive ‘€œWidescreen iPod’€, ‘€œRevolutionary Phone’€ e ‘€œBreakthrough Internet Device’€ con cui Jobs presentò l’€™iPhone.
Caratteristiche che devono aver convinto il CEO di Motorola, Ed Zander, il quale ad una recente conferenza ha annunciato la prossima presentazione di un nuovo telefono, caratterizzato dagli appena indicati attributi.

Il nuovo telefonino di Motorola sarà  presentato la prossima settimana; integrerà  una memoria flash mobile (SD card) e sarà  orientato alla navigazione su Internet. ‘€œIl cellulare avrà  incredibili capacità  video, un mostro multimediale’€ ha dichiarato Zander. Non si conoscono tuttavia dettagli sul tipo di rete (GPRS-Edge o 3G) alla quale avrà  accesso, né ulteriori informazioni di su altre specifiche tecniche.

Secondo l’€™Amministratore Delegato di Motorola, una mossa di questo tipo determinerà  una variazione nella strategia della stessa Apple, che dovrà  più preoccuparsi a reagire ad un attacco piuttosto che a guidare un cambiamento nel mercato. Nello stesso tempo, sostiene Zander, iPhone aprirà  nuovi mercati e favorirà  anche aziende come Motorola che puntano su dispositivi multifunzione e a costi più alti di quelli dei cellulari tradizionali. Opinione, quella che punta ad un effetto volano determinato sul mercato degli smarphone da parte di iPhone, che pare condividere anche Nokia.

Tornando al nuovo cellulare Motorola, di esso si sa ancora poco ed è quindi ancora prematuro valutare quali potrebbero essere gli assetti strategici di una o dell’€™altra società . Attendiamo dunque la presentazione ufficiale prevista fra una settimana.