Nvidia, la GeForce FX da viaggio

di |
logomacitynet696wide

Nvidia ha quasi terminato il derivato per portatili del chip alla base delle GeForce FX. Sarà  presentato al CeBit. Ma ATI, come sempre, non attende certo gli eventi.

Nonostante le polemiche sulle effettive prestazioni delle sue GeForce FX, Nvidia va avanti con il progetto di implementazione di nuove versioni del chip NV30 alla base delle nuove schede.

Secondo alcune fonti la società  americana avrebbe ormai finalizzato le specifiche dell’€™NV31, un derivato del processore per desktop che verrà  destinato al mercato dei portatili.

L’€™NV31 rappresenta per Nvidia il cavallo d battaglia con il quale cercherà  di scalzare la posizione dominante di ATI e in particolare di raggiungere le prestazioni delle efficientissime Radeon 9000M. Al momento, sempre stando alle voci raccolte in rete, il maggior fattore di preoccupazione sarebbero (come sempre per Nvidia) i consumi. Derivando dall’€™NV30 che si distingue proprio per un assorbimento rilevante di energia, l’€™NV31 potrebbe creare problemi ai produttori di laptop in fatto di durata di batterie.

Probabilmente l’€™NV31 sarà  annunciato a marzo, nel corso del CeBit e rilasciato prima dell’€™estate. In quel contesto, però, potrebbero essere anche annunciati i primi dettagli di M10, il nuovo processore di ATI destinato al mercato dei portatili e derivato dal processore RV300, attualmente in dotazione alle Radeon 9700 Pro.

Come dire che la battaglia continua.