QuickOffice per iPhone e touch “scrive” anche in MobileMe e Google Docs

di |
logomacitynet696wide

QuickOffice annuncia la versione connessa della sua mini-suite per iPhone e iPod touch. L’applicazione che crea e modifica file di Office si collega “on the cloud” e permette di scrivere e modificare file direttamente dentro a servizi come Google Docs e MobileMe. In vendita ad un prezzo introduttivo di 7,99 euro. Versione standard a 5,99 euro.

iPhone è ora in grado di lavorare con documenti creati direttamente “on the cloud”. Ad aprire questa possibilità , che significa accedere a servizi come Google Docs, MobileMe, Box.Net e DropBox con il proprio account, creare ed editare documenti on line, scambiarli via email oppure operare semplicemente su di essi, è QuickOffice con la nuova edizione del suo software, denominata Connect.

La funzione di QuickOffice Connect Mobile Suite (questo il nome completo del programma) è particolarmente utile per chi fa uso anche non intensivo dei servizi on line perché da una parte evita di caricare direttamente il file sul dispositivo e dall’altra agevola l’interscambio rendendo iPhone una sorta di vero e proprio “terminale” per l’editing moltiplicando le possibilità  nel campo del lavoro di gruppo e rendendo agili tutte le operazioni su file di Word, Excel e PowerPoint. Restano le stesse le funzioni già  disponibili in precedenza tra cui la possibilità  di creare e modificare tutti i file di Office, mandarli via email, trasferirli usando il Wifi.

Tutti coloro che hanno acquistato la vecchia versione di QuickOffice avranno un aggiornamento gratuito alla nuova versione Connect; chi acquista oggi ha la possibilità  di scegliere la versione senza connessione “on the cloud” ad un costo di 5,99 euro o la nuova versione “connessa” ad un vendita ad un prezzo introduttivo di 7,99 euro che, si legge su App Store, dovrebbe restare questo per i primi 10mila clienti per poi raddoppiare.

QuickOffice dovrebbe rilasciare gratuitamente, anche se solo per pochi giorni, anche lo strumento di connessione e di condivisione e lavoro in remoto on line privo di funzioni di editing dei file. QuickOffice Connect dovrebbe apparire nella sezione Utility anche se nel momento in cui scriviamo non è ancora disponibile.