iTunes U si espande in altre nazioni di lingua inglese

di |
logomacitynet696wide

Il servizio accademico/universitario di Cupertino si espande in altri paesi di lingua inglese, mettendo la piattaforma di iTunes al servizio della Università .

Apple amplia il suo programma iTunes U ad altri stati; per la precisione si tratta di Australia, Irlanda, Nuova Zelanda e Regno Unito, che si uniscono ora ai già  presenti USA e Canada.

Per chi non si ricordasse di iTunes U, si tratta di un servizio che Apple mette a disposizione delle università , che possono utilizzare al piattaforma di iTunes per caricare e distribuire contenuti audio e video.

Gli utenti possono accedere gratuitamente ad iTunes U tramite iTunes per scaricare file audio o video messi a disposizione dall’istituto universitario a livello nazionale.
Fra le università  che hanno già  aderito citiamo UC Berkeley, University of Melbourne, Texas A&M, MIT, Yale, Trinity College Dublin ed altre.

Si noti che ora il servizio è stato esteso ad altre nazioni, ma tutte di lingua inglese; ancora nulla per quanto riguarda l’Italia, che come altre nazioni è ancora in attesa che la piattaforma veda la luce anche nella propria lingua nazionale.