fbpx
Home MacProf Multimedia e Masterizzazione Adobe, arriva Media Player desktop per Flash

Adobe, arriva Media Player desktop per Flash

Adobe nel corso della giornata di oggi introdurrà  un player capace di riprodurre video in flash direttamente dal desktop. L’€™annuncio della componente software, denominata Adobe Media Player e compatibile sia con Windows che con Mac, è prevista nel contesto del Nab, la rassegna del broadcasting professionale che si sta tenendo a Las Vegas.

Il player, precedentemente conosciuto con il nome in codice Philo e costruito sulla piattaforma Apollo, funzionerà  utilizzando la tecnologia RSS per ‘€œabbonarsi’€ ai video e scaricarli direttamente sul computer in locale, in alternativa potrà  anche usarli in streaming dal server, due metodologie oggi impossibili da attuare per i filmati in flash che vengono riprodotti unicamente in una finestra del browser.

Tra le novità  destinate ad incrementare le occasioni di profitto per gli autori e chi detiene i diritti dei copyright la possibilità  di pubblicare pubblicità  che potranno essere sia in forma di filmati che passano prima del filmato principale, spot integrati con una sorta di picture in picture e stringhe di testo. I filmati pubblicitari, visto che il player funzionerà  connesso ad Internet, potranno anche essere cambiati dal fornitore dei contenuti ad ogni riproduzione del filmato.

Sempre per aumentare la possibilità  di trarre profitti ma anche di tenere sotto controllo la distribuzione e la fruizione di contenuti, un server remoto si occuperà  di compilare statistiche e monitorare lo stato di utilizzo del filmato. La rilevazione dei dati statistici potrà  essere disabilitata dall’€™utente per proteggere la propria privacy.
Anche la connessione alla rete potrà  essere sospesa senza perdere il diritto alla fruizione del contenuto, questo per permettere di vedere i filmati anche dove si è privi di collegamento.

Tra le altre funzioni dell’€™Adobe Media Player ci sarà  la possibilità  di vedere filmati a pieno schermo, ‘€œabbonarsi’€ ad episodi della stessa serie, votare i filmati. Il player potrà  essere customizzato nel look direttamente da chi fornisce il contenuto, adeguandolo con loghi, colori e grafica

Queste funzioni destinate, in definitiva, a tutelare i creatori dei contenuti, secondo i primi osservatori che hanno avuto occasione di commentare la notizia del rilascio dell’€™Adobe Media Player, sembrerebbero essere in grado di dare impulso al mercato del video distribuito attraverso ad Internet perché forniscono un eccellente controllo sull’€™utilizzo dei filmati in remoto, pur senza limitare la fruizione direttamente dal desktop.

L’€™Adobe Media Player, che sarà  gratuito per i clienti finali mentre la società  di San Josè trarrà  profitto dall’€™ecosistema che ruoterà  intorno ad esso vendendo applicazioni per la creazione dei contenuti per la loro distribuzione, si confronterà  in un’€™arena già  occupata da molti concorrenti tra cui Windows Media Player, QuickTime e Real Video. Dalla sua parte avrà  una tecnologia, Flash, largamente affermata e che nel corso degli ultimi mesi si è imposta anche come standard per il video su Internet come provano i casi di YouTube e MySpace. Adobe afferma che già  oggi il 76% dei broadcasters usano Flash per distribuire video su Internet.

Una versione beta di Adobe Media Player, si apprende da un comunicato, sarà  distribuita nel corso delle prossime settimane. La versione definitiva dovrebbe arrivare sul mercato entro fine anno.

Offerte Speciali

Airpods Pro al minimo prezzo storico: sconto da 45 euro

Verso il Cyber Monday: tornano gli Airpods Pro a 199,99 €, AirPods 2 a 125,89 euro

Su Amazon gli Airpods Pro scendono di prezzo. Le comprate a prezzo scontato e spedizione immediata a 199,99 euro invece che 279 euro anche grazie ad uno sconto nel carrello.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,964FansMi piace
93,791FollowerSegui