fbpx
Home Macity Voci dalla Rete Apple:« Investighiamo per risolvere il problema degli acquisti in-app»

Apple:« Investighiamo per risolvere il problema degli acquisti in-app»

Dopo la scoperta dell’hack che permette agli utenti di installare gratuitamente contenuti che avrebbero dovuto altrimenti acquistare in modalità in-app purchase, Apple sembra abbia iniziato le sue indagini per risolvere la problematica, certamente non trascurabile e dannosa per gli sviluppatori che rischiano di perdere fatturato.

Il danno riguarda in ogni caso anche Apple, che da ogni vendita “sottratta” tramite l’hack non potrà incassare la sua commissione pari al 30% della transazione. La Mela per ora ha laconicamente commentato, su richiesta du The Loop, per iniziatica della portavoce Nathalie Harrison secondo la quale: “La sicurezza di App Store è incredibilmente importante per noi e la comunità degli sviluppatori. Prendiamo la notizia di questa attività fraudolenta molto seriamente ed ora stiamo indagando”.

Come già indicato, l’aspetto che rende l’hack particolarmente pericoloso riguarda la sua semplice attuazione, che non richiede jailbreak o altre procedure complesse, sebbene non funzioni con tutte le app. Il buco sarà chiuso con un aggiornamento di iOS oppure dell’SDK ?

Fonte: The Loop

Offerte Speciali

Su Amazon torna Mac mini M1 in pronta spedizione

Mac mini M1 con SSD 256 GB al minimo storico: solo 744 € su Amazon

In offerta con sconto di più di 50 € su Amazon il recentissimo Mac mini con processore M1: 8 core grafici e 8 core di calcolo con SSD da 256 GB per sfruttare al massimo anche macOS Big Sur.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,805FansMi piace
93,045FollowerSegui