Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Protagonisti » BusinessWeek: niente ricaduta per il cancro di Jobs

BusinessWeek: niente ricaduta per il cancro di Jobs

La salute di Steve Jobs non è un problema e non c’€™è stata alcuna ricaduta per quanto concerne il cancro che lo ha afflitto qualche anno fa. Questo quanto Arik Hesseldahl, giornalista di Business Week, scrive sul suo giornale a margine delle speculazioni che sono tornate a turbinare nelle ultime ore.

Hasseldahl, noto per essere un professionista serio che ha dimostrato di avere buoni agganci all’€™interno di Apple, cita quale fonte un personaggio che in passato è sempre stato affidabile e a conoscenza di quanto accade nel management di Cupertino. Sarebbe stata proprio questa fonte ad avere avuto diretta informazione sul fatto che ‘€œil cancro di Jobs non si è di nuovo manifestato’€.

Come noto a rilanciare le preoccupazioni sulla salute dell’€™amministratore delegato di Apple è stato il non sempre del tutto attendibile New York Post che citava non precisati assett managers. Il fumoso articolo è stato poi ripreso, forse in maniera un po’€™ avventata, da Reuters che pur senza nulla aggiungere alle speculazioni del Post ha avuto l’€™effetto di conferire alle voci una certa credibilità .

Hasseldahl compie una precisa ricognizione su quanto dovrebbe accadere in seno ad Apple nel caso ci fossero dei dubbi sulla salute di Jobs. Il compensation committee dovrebbe chiedere conto all’€™amministratore delegato sullo stato della sua salute; una volta avute rassicurazioni in merito dovrebbe comunicare nel contesto di uno dei documenti ufficiali e periodi che vengono presentati alla Sec l’€™esito del colloquio cancellando ogni dubbio in proposito. Nel caso ci fossero dei fattori di preoccupazione a quel punto si dovrebbe valutare il comportamento da tenere. Se ci fosse il rischio che Jobs possa restare lontano dal suo incarico per un tempo considerevole è probabile che si dovrebbe produrre una dichiarazione, ma se i problemi fossero di non rilevante portata, come una perdita di peso o alcuni giorni di influenza (che poi potrebbero essere la causa di tutto il rumore di questi giorni), probabilmente non ci sarebbe alcuna necessità  di comunicazioni ufficiali.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto boom, per MacBook Air M2 512GB 1199 €!

Su Amazon il MacBook Air da 15,4" nella versione da 512 GB con processore M2 va in sconto. Lo pagate 680 euro meno del nuovo modello, solo 1199€

Ultimi articoli

Pubblicità