Home Macity Voci dalla Rete Mandich, via per i cattivi risultati?

Mandich, via per i cattivi risultati?

Le recenti dimissioni di Mitch Mandich sarebbero legate alle recenti e poco brillanti prestazioni sul mercato i Apple. Lo sostengono alcuni analisti, in particolare Matt Sargent, intervistati nella notte dai siti Web dedicati al mondo Mac.
“E’ inevitabile – afferma Sargent – pensare che il recente sconquasso subito da Apple non porti a modifiche strutturali anche nel management. Devono cambiare per forza qualche cosa”. Mandich era il responsabile delle vendite a livello mondiale, oltre che uno dei membri più in vista della pattuglia che seguì Steve Jobs da NeXT ad Apple nei giorni dell’acquisto da parte di Cupertino della sua ex società . Mandich aveva ricoperto lo stesso incarico che aveva in Apple anche alla NeXT e veniva considerato uno dei più influenti managers della Mela. Secondo un comunicato di Apple Mandich si sarebbe dimesso per andare in pensione e dedicare più tempo alla sua famiglia, ma le parole che suonano molto di circostanza con cui viene salutato da Jobs lasciano aperta la porta alla tesi di Sargent. Alcuni responsabili di Apple non hanno nè confermato che Mandich lascerebbe in conseguenza delle cattive prestazioni dell’attuale quarto nè la voce secondo cui il manager resterebbe in carica fino al prossimo dicembre.

Offerte Speciali

Minimo storico per MacBook Air M1 256 GB: 1037,00 €

MacBook Air M1 256 GB nei colori argento e oro torna al minimo storico: 977 euro

Il portatile più ricercato della nuova ondata di Mac in offerta con uno sconto che lo porta per la prima volta a 977 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,956FollowerSegui