fbpx
Home News Texas Instruments, il chip per i cellulari di domani

Texas Instruments, il chip per i cellulari di domani

Significativo annuncio da parte di Texas Instruments. La società  americana ha infatti rivelato oggi il primo processore della serie OMAP con tecnologia a 0,09 micron.

Il chip, destinato al mercato dei cellulari, è l’€™OMAP1710. Le sue prestazioni, stando ad un comunicato stampa, sono del 40% superiori rispetto alla serie precedente; il suo consumo è ridotto della metà .

Secondo Texas Instruments il processore è anche in grado di offrire significativi vantaggi in campi sempre più cruciali anche per i dispositivi da tasca come il multimedia e l’€™audio. IL nuovo set di istruzioni migliora e rende più stabile la connettività  delle periferiche ed è ottimizzato per comunicare con i chipset GSM/GPRS/EDGE, cdma2000 1X e UMTS usati nei telefoni cellulari.

Tra i dispositivi che ad oggi usano i processori di Texas Instruments della serie OMAP ricordiamo i Tungsten T, T2 ed E, lo Zire 71, 21 e il Treo 600.

Il nuovo OMAP1710 sarà  distribuito ai produttori di cellulari e PDA nel primo quarto del 2004 e potrebbe comparire in prodotti commerciali entro la primavera.

Offerte Speciali

Su Amazon tornano gli Airpods e sono ancora apprezzo minimo: 138,99€

Airpods 2 ad un prezzo “cinese”: 110,69 euro. È il più basso di sempre!

Su Amazon gli AirPods 2 scendono al minimo storico: solo 110,69 euro, il prezzo di discrete cuffiette cinesi
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,704FansMi piace
93,886FollowerSegui