fbpx
Home Macity Apple History & Lifestyle Tostare un Pentium; come prima, più di prima

Tostare un Pentium; come prima, più di prima

Velocità . Questo è il ‘€œverbo’€ del nuovo G5. Jobs ieri al keynote ha sottolineato in tutti i modi che la nuova macchina, il nuovo processore e la nuova scheda madre nascono con il principale scopo di elevare le prestazioni dei sistemi Apple al di sopra della concorrenza tornando a stabilire un vantaggio che si era infranto sulle difficoltà  e le politiche, divergenti da quelle di Cupertino, perseguite da Motorola.

A mettere nero su bianco il salto in fatto di prestazioni ci pensa la stessa Apple che, in attesa di benchmarks indipendenti, pone a confronto sul suo sito i nuovi G5 con alcune delle macchine PC più potenti oggi sul mercato. I risultati, elaborati con applicazioni ottimizzate per il G5, sono tutti (o quasi) a favore dei PowerMac, anche se il mondo Wintel schiera un processore nominalmente più potente, lo Xeon 4 da 3.06 GHz.

In Spec CPU 2000, una suite di test indipendenti dalla piattaforma e che misura le prestazioni di calcolo sui numeri interi a e virgola mobile, il G5 Dual 2 GHz batte lo Xeon del 42% sui calcoli a virgola mobile e del 3% sui calcoli sui numeri interi. Se si fa il confronto su sistemi a processore singolo il Mac (da 2 GHz) è ancoa più veloce della concorrenza, battendo lo Xeon del 30% e un Pentium 4 del 21% nei calcoli FPU ma venendo superato (del 3%) nei calcoli a numeri interi.

Ancora più interessanti, perché si riferiscono ad un impiego pratico, i risultati in Photoshop. Il nuovo G5 è in grado di far girare la suite di filtri della versione 7.0 2,2 volte più velocemente del Pentium 4 da 3 GHz e di 2 volte dello Xeon. Apple in questo campo pare avere la leadership assoluta visto che persino il modello da 1,6 GHz è del 50% più veloce di un Pentium da 3 GHz.

Apple presenta poi un test audio, mettendo a confronto le prestazioni usando per il Mac Logic Platinum 6.1 e sul PC Cubase SX 1.051. Il Mac con doppio processore ha prestazioni di 3,3 volte superiori a quelle del Pentium 4. Ma anche qui il G5 da 1.6 GHz batte il Pentium di 1,5 volte.

In campo scientifico, dove già  i Mac eccellevano nonostante le velocità  in MHz non eclatanti, i risultati danno ragione su tutti i fronti ad Apple. In Blast, un’€™applicazione per la comparazione del DNA, il Mac è di cinque volte più veloce della concorrenza PC; in HMMer, utilizzato per la ricerca sul genoma, i G5 dual batte un Pentium 4 superandolo di sette volte la sua velocità .

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,969FansMi piace
93,789FollowerSegui