fbpx
Home Macity iTunes, Music & Video Vivendi ritira Universal Music dal mercato

Vivendi ritira Universal Music dal mercato

Universal Music non è più in vendita. Vivendi, che ne controlla le sorti attraverso la consociata Universal avrebbe ritirato dal mercato la casa discografica. A sostenere questa tesi è la “Bibbia” della musica, la testata giornalistica Billboard.

Secondo quanto si apprende dal sito (lettura dell’articolo a pagamento) gli ultimi tentativi di cedere la divisione che rappresenta anche la principale etichetta discografica mondiale, avrebbero convinto Vivendi della scarsa remuneratività  dell’operazione. Le offerte ricevute, infatti, sarebbero state troppo basse rispetto al valore effettivo di Universal Music e al suo patrimonio in diritti e artisti.

Ricordiamo che tra coloro che avrebbero manifestato interesse per Universal Music ci sarebbe stata anche Apple. Fonti solitamente ben informate sostenevano (con qualche riscontro anche da parte di manager della stessa Universal) che Jobs e i dirigenti della casa discografica si sono incontrati più volte tra marzo ed aprile per verificare le reciproche offerte e richieste. Apple avrebbe desiderato controllare Universal Music per fornire con materiale audio di sua proprietà  iTunes Music Store. Successivamente l’interesse per Universal si sarebbe raffreddato sia per l’idea balenata a Vivendi di cedere interamente Universal, sia per il costo complessivo dell’operazione che avrebbe superato i 6 miliardi di dollari.

Offerte Speciali

Su Amazon torna Mac mini M1 in pronta spedizione

Mac mini M1 con SSD 256 GB al minimo storico: solo 765,99 € su Amazon

In offerta con sconto di più di 50 € su Amazon il recentissimo Mac mini con processore M1: 8 core grafici e 8 core di calcolo con SSD da 256 GB per sfruttare al massimo anche macOS Big Sur.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,834FansMi piace
93,211FollowerSegui