fbpx
Home Macity Voce dei Lettori Zanichelli: i CD Mac troppo facili da copiare

Zanichelli: i CD Mac troppo facili da copiare

“Esistono svariati sistemi per proteggersi dalle copie non autorizzate..
Uno dei problemi più diffusi tra i produttori di software e’, infatti, la copia illegale. Per proteggere le applicazioni, molti si affidano a tecniche di crittografia auto gestita dal software stesso, altri rafforzano questa barriera con l’aggiunta di ulteriori protezioni sui supporti magnetici (dischetti o CD-ROM contenente tracce “difettose”, e quindi non facilmente copiabili). Tuttavia e’ certo che la protezione al momento piu’ sicura e’ quella che puo’ essere data da un supporto hardware che, a sua volta, sia concepito per rendersi quanto piu’ impenetrabile possibile.
Molto semplici e a buon mercato sono, ad esempio, le chiavi di protezione da mettere sulla porta USB del computer. Segnalo tra le altre MacHasp una “chiave” da mettere sulla porta USB che contiene un codice univoco per ogni sviluppatore (una memoria accessibile in lettura/scrittura composta da 986 byte piu’ 10 byte di memoria protetta: praticamente inattacabile). Un prodotto simile (USB Sentinel Pro) e’ distribuito in Italia da BFI Optilas Spa.
Come vede, se si vuole, non mancano anche per Mac i sistemi per proteggere i software.
Concludo pero’ aggiungendo che a mio giudizio la migliore protezione resta il basso-costo: perche’ dovrei mettermi a scopiazzare illegalmente un software utile che posso acquistare a basso prezzo e magari grazie al quale posso avere in futuro aggiornamenti e assistenza gratuita?

Offerte Speciali

Su Amazon iPhone SE 2020 è già al prezzo più basso: 464 €

iPhone SE 2020 64GB al prezzo minimo: 414,99€

Su eBay comprate in forte sconto tutti gli iPhone SE: prezzo da 414 euro, 85 euro meno del prezzo Apple!
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,734FansMi piace
93,862FollowerSegui