Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Audio / Video / TV / Streaming » Agcom celebra Piracy Shield ma i pirati delle partite gongolano

Agcom celebra Piracy Shield ma i pirati delle partite gongolano

E’ stata attivata il primo febbraio la piattaforma chiamata Piracy Shield, lo scudo contro la pirateria che promette di abbattere in appena 30 minuti i siti pirata che trasmettono le partite in streaming illegali.

Il banco di prova più importante è stato domenica 4 febbraio, quando si è svolta una delle partite più importanti di tutto il campionato di calcio di Serie A: Inter – Juventus. l Garante delle comunicazioni AGCCOM esulta, ma a ben vedere non sembra che la piattaforma stia funzionando alla perfezione.

Ad esprimere soddisfazione sull’operato della piattaforma è stato Massimiliano Capitano, commissario di AGCOM, che in un lungo post ha commentato ( a dire il vero due giorni fa, non dopo Inter Juve):

Il Garante italiano multa Apple e Samsung per obsolescenza programmata

UNA GIORNATA STORICA Abbattuti in diretta, per la prima volta in Italia e in Europa, siti pirata in meno di 30 minuti.

Grazie ad una vastissima alleanza tra istituzioni e privati, oggi l’Italia segna un goal contro la criminalità destinato a rimanere nella storia. In questi minuti sono in corso le prime ingiunzioni dinamiche da parte di Agcom nei confronti degli Isp accreditati sulla piattaforma Piracy Shield per oscurare i siti criminali che stanno trasmettendo Lecce Fiorentina senza averne titolo.

Un crimine che ruba all’Italia 1,9 miliardi all’anno e toglie ai nostri giovani 10.000 posti di lavoro, oltre a dissanguare le società sportive. Ho voluto personalmente cercare uno dei tanti siti illegali di streaming ed ecco cosa ho trovato: una schermata meravigliosa

Piracy Shield, per AGCOM è un successo, ma la realtà sembra un'altra

A queste parole, però, fa da controaltare quella che sembra essere un’altra storia. A leggere commenti di utenti in rete, o addirittura alcune testimonianze dirette, sembra che per la partita Inter – Juventus sia stata sufficiente una semplice ricerca su Google per accedere ad una visione pressoché ininterrotta dell’evento sportivo.

Pirateria digitale, la nuova legge oscura i siti in 30 minuti
Foto di Sandro Schuh da unsplash

Peraltro, che qualcosa non vada lo si evince anche dal fatto che la pagina AGCOM, in cui dovrebbero essere pubblicati in chiaro i “Provvedimenti di inibizione tramite la piattaforma Piracy”, restituisce al momento un errore. Sembra che lo scudo contro la pirateria Piracy Shield abbia ancora parecchia strada da fare.

Per ulteriori dettagli su come funziona lo scudo contro il fenomeno del pezzotto e le partite di calcio piratate rimandiamo a questo articolo di macitynet. Invece se invece non conoscete il significato del termine pezzotto potete leggere qui.


Per guardare le partite di calcio, e lo sport in generale, il consiglio è quello di rivolgersi ai canali ufficiali, dove non mancano comunque metodi per risparmiare. Nel mese di ottobre dello scorso anno è stata smantellata in Puglia un centrale casalinga per piratare Sky: ne abbiamo parlato in questo articolo.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto pazzesco del 22% per iPhone 14 da 256 GB, solo 899€

iPhone 14 128 GB, sconto del 20% e prezzo di solo 699€

Su Amazon torna in sconto e al minimo di sempre l'iPhone 14 nel taglio da 128 GB. Lo pagate 699 € invece che 870 € in quasi tutti i colori

Ultimi articoli

Pubblicità