Al Salone del Libro di Torino 2019 i mestieri dell’editoria parlano digitale

Il percorso “I mestieri del libro” al Salone del Libro di Torino 2019 parla chiaro: l’editoria del futuro parla digitale.

Al Salone del Libro di Torino 2019 i mestieri dell’editoria parlano digitale

Il percorso “I mestieri del libro” al Salone del Libro di Torino 2019 parla chiaro: l’editoria del futuro parla digitale. Anche se ufficialmente il Salone del Libro di Torino 2019 – che si svolgerà al Lingotto di Torino dal 9 al 13 maggio 2019 – non dedica, come è successo in passato, una sezione della fiera o degli stand all’editoria digitale, ma ebook, social, ebook, cloud ed ecommerce sono protagonisti di tanti appuntamenti di uno dei “percorsi” più attesi dagli addetti ai lavori: “I Mestieri del libro”. 

Una presenza, quella dell’editoria digitale, proprio perchè non ha più uno “spazio” dedicato, è significativa: non più uno stand di riferimento, ma incontri per preparare i futuri editori, scrittori, illustratori, ad un’editoria che non è soltanto su carta, perfettamente integrati con gli incontri dell’editoria tradizionale. 

Gli appuntamenti del 9 maggio 2019

Si incomincia giovedì 9 maggio 2019 alle 11 con Davide Giansoldati di DGLine, che parlerà di “E-commerce: quando, come e perchè fare da soli”, cercando di rispondere alla domanda “Affidarsi a uno store online partner o vendere direttamente dal proprio sito?”. Per l’editore una possibilità da considerare attentamente, adottando una strategia efficace e sostenibile. Esperienze e consigli per gli editori. 

Alle 13.30 ci sarà l’incontro dedicato a “Sulle spalle di giganti. Vendere online nel Marketplace – Amazon, ebay, Alibaba, IBS.it: quali opportunità per editori e librerie?”. I relatori – Raffaello Avanzini, Elisa Bincoletto, Paola Di Giampaolo, Massimo Gilibert e Mattia Stiano – racconteranno il marketplace, le piattaforme che mettono in contatto chi vuole vendere con chi vuole comprare, allargando il numero di potenziali clienti. L’incontro è a cura di Con3. 

Alle ore 14, si parlerà di “Gestire la casa editrice: il futuro è in cloud – Software gestionali, contabilità e workflow editoriali: alternative possibili”, con Margo Ghezzi, a cura di Con3, per capire come una soluzione integrata di contabilità, amministrazione, fatturazione elettronica, iva editoria, diritti, gestione magazzino sia possibile. Si affronterà, alle 14.30, il tema “Oltre Amazon – Le librerie americane si raccontano”, a cura di Ali, Anci e Adiconsum. Seguiranno, alle 15 l’incontro sul tema “Innovare l’editoria per il turismo. Una sfida possibile” a cura di Encore – Gruppo Meta, e alle 16 l’incontro “Piccole tirature e piattaforme di stampa tecnologicamente avanzate” e su come cambia il mondo della stampa per gli editori, sui vantaggi e le opportunità delle nuove tecnologie per valorizzare il catalogo si confronteranno Matteo Brambilla, Gilberto Brambilla, Pierre Dalla Vigna e Giovanni Hoepli. 

Gli appuntamenti del 10 maggio 2019

Venerdì 10 maggio 2019, il percorso “Mestieri del libro” offre riflessioni su “Google non ti temo! Seo e Asset Management per l’editore – Migliorare visibilità in rete e ottimizzare i flussi di lavoro”, dalle 11.30, a cura dei Master Professione Editoria e BookTelling dell’Università Cattolica e Editrice Bibliografica.

Si prosegue alle 12.30 con una “Nuova Guida pratica a Google Analytics”, con Marco Giansoldati, a cura di DGLine, per scoprire come analizzare il risultato dei contenuti messi in rete e il comportamento degli utenti dei siti. 

Gli appuntamenti dell’11 maggio 2019

“Nuove professioni per l’editoria. Tra marketing, web e social network” è l’incontro che si terrà sabato 11 maggio alle 11.30, a cura di dei Master Professione Editoria e BookTelling dell’Università Cattolica e Editrice Bibliografica, con relatori che si confronteranno su come marketing, promozione, e-commerce e social network siano ambiti sempre più ricchi di opportunità per chi desidera lavorare in editoria. 

A cura del Forum del libro è l’incontro “La lettura aumentata – tra libro e web”, alle ore 12: Un incontro su come combinare lettura e creatività digitale con l’obiettivo di promuovere un amore duraturo per libri e lettura tra i ragazzi dai 9 ai 15 anni d’età. 

Uno sguardo viene dato anche all’Ufficio stampa in editoria con un incontro sul tema “Come essere efficaci e credibili nell’epoca dei social media”, alle 14.30, per parlare di come “nell’era della comunicazione fai-da-te, l’ufficio stampa può fare la differenza e garantire visibilità. Sapendo usare strumenti e canali diversi, senza rinunciare a un’informazione corretta, completa e verificabile”. 

Al Salone del Libro di Torino 2019 i mestieri dell’editoria parlano digitale

Gli appuntamenti del 12 e del 13 maggio 2019

Ai “Social Media Tips – Trucchi e segreti per essere un social media manager 4.0” è dedicato l’unico incontro sull’editoria digitale di domenica 12 maggio, alle ore 15.30: cinquanta minuti per imparare strumenti, trucchi e soluzioni per gestire in modo efficace decine di profili social. 

Si proseguirà lunedì 13 maggio, alle 12, con un incontro sul tema “Perchè produrre e-book accessibili?”, adatti anche alla lettura di persone con disabilità visiva, curato da Fondazione Lia (Libri Italiani Accessibili). 

Alle 12.30 si parlerà di come “Comunicare le attività culturali sui social – Tutte le strategie per utilizzare al meglio gli strumenti offerti dalla rete”, a cura di Editrice Bibliografica. 

Gli ultimi due appuntamenti sono dedicati alla scuola: “I libri per tutti a scuola – Libri digitali in simboli della comunicazione aumentativa e alternativa” lunedì 13 maggio alle 17 a cura di Associazione Biblioteche oggi in collaborazione con AIB – CNBS e Fondazione Paideia e “Abbiamo una biblioteca a scuola? Come usare e integrare Opac, piattaforme gestionali e di biblioteca digitale”, alle 15.30, a cura di Mlol e Comperio. 

Tutti gli appuntamenti del programma del Salone del Libro – anche i numerosissimi che non riguardano l’editoria digitale – si possono trovare sul sito ufficiale della fiera torinese.