Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Finanza e Mercato » Apple prenota una fabbrica di chip in USA rendersi indipendente dalla Cina

Apple prenota una fabbrica di chip in USA rendersi indipendente dalla Cina

Apple ha annunciato che sarà il primo e principale cliente dello stabilimento Amkor che sta nascendo a Peoria (in Arizona) dove verranno confezionati chip Apple alla vicina fab di TSMC.

“Apple è profondamente impegnata nel futuro della tecnologia manifatturiera americana, e continueremo a espandere i nostri investimenti negli Stati Uniti”, ha riferito Jeff Williams, chief operating officer di Apple.

“Apple Silicon ha sbloccato nuovi livelli di performance per i nostri utenti, permettendo loro di fare cose che non erano in grado di fare prima e siamo entusiasti che gli Apple Silicon saranno presto prodotti e confezionati in Arizona”.

La Casa di Cupertino riferisce che collabora con Amkor da oltre un decennio e che molti processori realizzati della Mela sono confezionati in fabbriche Amkor sparse per il mondo oltre che negli stabilimenti TSMC.

Nel comunicato che riferisce di futuri chip prodotti e confezionati in Arizona, Apple parla del desiderio condiviso di creare la più grande packaging facility esternalizzata in America. Amkor investirà circa 2 miliardi di dollari nel progetto che, al completamento, vedrà impiegate oltre 2000 persone.

Jeff Williams
Jeff Williams

Da quello che sembra di capire, per evitare di spedire wafer a Taiwan o altre fabbriche di TSMC, Apple ha deciso di investire in uno stabilimento di Amkor per la creazione di una fabbrica dedicata al packaging, creata su specifiche dettate da Apple e che dovrebbe essere pronta per il 2026.

Apple riferisce ancora che gli investimenti nel campo della fabbricazione avanzata fanno parte degli impegni dell’azienda presi nel 2021 che prevedono 430 miliardi di dollari di investimenti nell’economia statunitense in cinque anni. La Casa di Cupertino afferma di essere al passo per raggiungere l’obiettivo mediante spesa diretta con fornitori statunitensi, investimenti in data center, spese in conto capitale e altre spese in ambito domestico.

Tutti gli articoli dedicati a Finanza e Mercato sono disponibili ai rispettivi collegamenti.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Mac mini M2 Pro in sconto del 21%, risparmiate 330 €

Su Amazon torna in sconto e va al minimo il Mac mini M2 Pro. Ribasso a 1249 €, risparmio da 330 €

Ultimi articoli

Pubblicità