Alla WWDC 2018 arrivano salute digitale e ARKit 2.0, ma per l’hardware…

Lunedì alla WWDC 2018 saranno presentate diverse novità per sistemi operativi e software, in primis ARKit 2.0 e funzioni Digital Health. Ma secondo Bloomberg potrebbe arrivare anche qualche delusione

WWDC 2018

Il solitamente ben informato Mark Gurman di Bloomberg riferisce voci vecchie e nuove sulla 29esima edizione dell’annuale Worldwide Developers Conference WWDC 2018, conferenza per sviluppatori di Apple che si svolgerà a San Jose dal 4 all’8 giugno.

Secondo il giornalista possiamo attendersi, come prevedibile, diverse novità per i principali sistemi operativi della Mela e sul versante software, meno, molto meno o quasi addirittura nulla per quanto riguarda l’hardware. Ma andiamo con ordine

Tim Cook

Alcune indiscrezioni sono state già riferite in passato, come ad esempio il ritardo di alcune novità in precedenza previste ma che negli ultimi mesi Apple avrebbe rimandato al prossimo anno, preferendo puntare al miglioramento del codice esistente, alla sicurezza, alla soluzione di bug.

Una particolare attenzione sarà dedicata alla Salute Digitale (Digital Health), con la presentazione di un sistema per curare la “dipendenza” da iPhone, incoraggiando all’uso responsabile dei dispositivi. Le voci di funzionalità legate alla salute digitale, sono state riportate anche dall’analista Gene Munster di Loup Ventures, parlando di funzioni che consentiranno ai genitori di capire quanto tempo i ragazzi passano sui dispositivi iOS. Munster dice che Apple potrebbe mostrare avvisi volti a “ridurre il tempo passato sullo schermo e combattere l’ansietà del digitale”.

Apple prepara il centro conferenze per WWDC 2018Secondo il giornalista dell’agenzia stampa internazionale, in concomitanza dell’evento di lunedì non sarà presentata nessuna novità hardware. Apple ha in programma una nuova generazione di MacBook e MacBook Pro con i più recenti processori Intel, e anche il successore dei MacBook Air, ma a suo dire di questo non si parlerà nel keynote di apertura alla WWDC.

Stesso discorso per i tablet: Apple avrebbe in serbo un iPad Pro con Face ID ma sembra che neanche questo sarà mostrato alla conferenza per sviluppatori. Inutile dire che non ci saranno nuovi Apple Watch ma fonti di Gurman hanno lasciato trapelare qualcosa sulla futura Serie 4 (anche questa una voce già sentita). La multinazionale di Cupertino avrebbe trovato un modo per ridurre i bordi intorno al display e aumentare le dimensioni dello schermo OLED, mantenedo gli ingombri simili o identici a quelli attuali. L’assenza di cambiamenti esterni, avrebbe un vantaggio ovvio: gli attuali cinturini saranno tutti compatibili con il futuro dispositivo.

macbook pro wwdc 2018, foto Macbook Pro 13"

Per quanto riguarda il Mac, Gurman afferma che la prossima settimana è previsto un importante aggiornamento di macOS (riferimento a quello che potrebbe essere macOS 10.14). Le ultime voci che sono circolate parlano ancora del progetto Marzipan (un sistema che dovrebbe permettere l’esecuzione di app iOS sul Mac) ma le indiscrezioni sono discordanti e c’è anche chi ha riferito che il progetto in questione è stato rimandato al prossimo anno. Ad ogni modo manca poco e lunedì sera dovremmo finalmente sapere cosa ha in serbo Apple.

Rimandiamo a questo articolo per l’elenco delle novità siuramente in arrivo e anche per tutte le ipotesi sulle novità hardware. Ricordiamo che oltre che su Apple TV, il keynote sarà disponibile anche via Web da tutti i dispositivi Apple, usando Safari. L’appuntamento per la WWDC18 è fissato a lunedì 4 giugno a partire dalle ore 18:00 anche qui su Macitynet alla pagina della diretta.

Se volete conoscere tutto su macOS 10.4 Mojave vi rimandiamo a questo articolo di approfondimento. Per tutte le notizie incluse le applicazioni aggiornate appositamente, le novità e i tutorial per il sistema operativo visitate la pagina macOS Mojave di macitynet. I tutorial per Mac sono tutti raccolti in questa pagina del nostro sito.