Con il progetto Apple Marzipan un solo software funzionerà su Mac, iPhone e iPad

Già a partire dal 2018 i programmatori potranno creare un solo software in grado di funzionare su Mac, iPhone e iPad. Con il progetto Apple Marzipan Cupertino sembra puntare a un solo OS, un solo App Store, un solo processore

marzipan progetto apple per app universali

Con il progetto indicato internamente con il nome in codice Marzipan, Apple permetterà agli sviluppatori di creare un unico software in grado di funzionare su Mac, iPhone e iPad. Tutto questo forse già a partire dal 2018: secondo quanto anticipa Bloomberg sarà una delle novità portanti in campo software e sviluppatori in arrivo da Cupertino già il prossimo anno. Ancora una volta il report porta la firma di Mark Gurman, giornalista che da sempre vanta ottimi agganci con dipendenti e manager di Cupertino: trattandosi di un piano ambizioso con scadenza attesa solo tra diversi mesi, non può essere però escluso che Apple decida di posticipare o cancellare completamente i piani in corso.

La postilla è d’obbligo come per tutte le anticipazioni che riguardano Apple, in ogni caso le ragioni che spiegano il progetto Apple Marzipan sembrano costituire un quadro unico e insieme la risoluzione di diversi problemi, soprattutto sul versante Mac ma non solo. Innanzitutto la differenza abissale tra App Store e Mac App Store, il primo costellato da milioni di app, con qualità media elevata, costantemente aggiornate e pubblicate solo dopo un attento processo di revisione da parte di Cupertino. sull’altro versante invece Mac App Store che non riceve un aggiornamento fin dal lontano 2014, un negozio digitale con un catalogo limitato di software, numerose assenze illustri, scelta limitata, quasi sempre non competitivo in termini di tempistiche e prezzi con le offerte proposte su store alternativi o direttamente dagli sviluppatori.

marzipan progetto apple per app universali

Il corollario logico del progetto Marzipan con app universali pronte per funzionare indifferentemente su Mac, iPhone e iPad è infatti uno store unico digitale. Ma le fonti di Bloomberg sembrano suggerire addirittura di più: Cupertino potrebbe valutare l’idea di un sistema operativo unico che fonda macOS e iOS, fino a spingersi a una architettura hardware di base unica, quindi un solo processore. Gurman non si spinge oltre, ma proseguendo il filo logico di Marzipan, con le sue possibili evoluzioni, tenendo conto dello stadio avanzato di Cupertino in fase di design e progettazione di processori ARM, si arriverebbe a una piattaforma hardare unica basata su ARM e non su Intel ora impiegato nei Mac.

Ma torniamo alle previsioni di respiro più breve a noi più vicine. Se il progetto seguirà la tabella di marcia ipotizzata nell’anticipazione, Apple potrebbe annunciare i risultati del progetto interno Marzipan già durante l’anno in arrivo: l’occasione ideale sarebbe dunque la conferenza mondiale degli sviluppatori WWDC 2018 che si svolge tradizionalmente tra la primavera e l’estate. Questo darà il tempo agli sviluppatori di prendere dimestichezza con le novità, per poi rendere tutto effettivo e funzionale con le nuove versione dei sistemi operativi iOS 12 e macOs 10.14 in autunno.