Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Futuroscopio » Amazon va alla guerra contro i prodotti tarocchi

Amazon va alla guerra contro i prodotti tarocchi

I prodotti contraffatti hanno per anni rappresentato un grosso problema su Amazon: giusto una recente causa legale di Apple ha rivelato che il 90 per cento dei caricabatterie della Mela spacciati come “ufficiali” ed in vendita su Amazon sono in realtà contraffatti. Secondo quanto riportato da Bloomberg, Amazon starebbe finalmente prendendo provvedimenti contro contro questo malcostume, nel tentativo di ripulire il suo sito: l’azienda avrebbe riconosciuto internamente infatti che il problema della contraffazione sta man mano peggiorando e quindi la questione sarebbe divenuta prioritaria.

Amazon starebbe preparando un database speciale per limitare i falsi, e allo stesso tempo è al lavoro con i marchi per spingerli a registrarsi presso il sito anche se non prevedono di vendere le proprie merci. Amazon starebbe anche per richiedere ad alcuni commercianti del suo marketplace di ottenere un permesso formale prima di poter presentare i prodotti di specifici società con marchi famosi.  Quindi, per esempio, se un venditore terzo volesse vendere i caricabatterie Apple sul marketplace di Amazon, dovrà prima chiedere permesso ad Apple per poterli vendere online.

Amazon sta già sperimentando con Nike e altre aziende la realizzazione del registro di sistema, ma l’e-commerce si rivolgerà ad altri migliaia di brand dal prossimo anno, per cercare di convincerli a vendere i prodotti sul marketplace di Amazon. Un certo numero di importanti realtà che operano su concessione del loro marchio in licenza (è il caso di NFL o MLB che hanno un programma di merchandising) si sono mostrati riluttanti in passato a vendere merci attraverso Amazon, scoraggiati proprio dalla grande quantità di merci contraffatte.

Ricordiamo che in passato Amazon aveva già messo un stop alla vendita dei cavi Type-C che non rispondono alla conformità delle specifiche, un tipo di falso che mette a rischio le macchine degli acquirenti.

amazon-package-x-ray-app-1200

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

iPhone 15 Plus per la prima volta in sconto su Amazon

Minimo storico iPhone 15 Plus, 128 GB a 979€, 256 Gb a 1099€

Su iPhone per la prima volta scende sotto il minimo il prezzo di iPhone 15 Plus da 128GB. Ribasso a 979€ che è il minimo storico. Versione da 256 GB a 1099

Ultimi articoli

Pubblicità