AMD Radeon Pro Vega II e Duo, GPU fino a 56Tflops per i nuovi Mac Pro

Le GPU che saranno offerte con i nuovi Mac Pro offrono potenza straordinaria grazie anche ad un ingegnoso meccanismo che ha permesso di superare limitazioni dello standard PCI3 Gen 3.

Mac Pro 2019, tutti i dettagli su processore, schede video e schede speciali

Le AMD Radeon Pro Vega II e Duo, dei nuovi Mac Pro saranno in grado di offrire elevatissime prestazioni: a 56Tflops. Il dato viene svelato dalle schede di prodotto che AMD ha messo on line e dalle quali emergono le considerevoli possibilità che si dischiudono per filmmakers, grafici e creativi in genere,

Le opzioni grafiche partono dalla Radeon Pro 580X. Mac Pro introduce la Radeon Pro Vega II, che offre fino a 14 teraflops di potenza di elaborazione e 32GB di memoria con larghezza di banda di 1TBps, la più ampia mai vista su una GPU. Con il nuovo Mac Pro debutta anche la Radeon Pro Vega II Duo, che untegra due GPU Vega II per prestazioni grafiche fino a 28 teraflop e 64GB di memoria: una combinazione che Apple definisce “la scheda grafica più potente al mondo”. Mac Pro supporta due MPX Module, permettendo agli utenti di usare due Vega II Duo per avere potenza grafica che arriva a 56 teraflop e 128GB di memoria video.

La Radeon Pro Vega II nelle configurazioni singola o Dual è prodotta con tecnologie a 7nm, sulla falsariga dia altre GPU del 2019 come la Radeon 7. Questa scelta consente di incrementare le performance, coadiuvata dalla memoria a elevata ampiezza di banda HBM2 che raddoppia la banda verso la GPU, garantendo performance eccezionali e maggiore efficienza rispetto alla ormai tradizionale memoria GDDR5, arrivando a 1 terabyte per secondo di larghezza di banda.

AMD sfrutta una tecnologia di interconnessione denominata “Fabric Link” per connettere la GPU con altri componenti a velocità elevatissime, fino a o 84 gigabyte al secondo per entrambi le direzioni, cinque volte più velocemente rispetto a quanto possibile con lo standard PCI3 Gen 3. Questa scelta permette di ottenere 14 teraflop nei calcoli in singola-precisione (FP32) e fino a 28 teraflop in quelli a 16 Bit (FP16 – Mezza Precisione). Fate riferimento a questo nostro articolo per capire che cos’è un teraflop: detto in poche parole è unità di misura che determina la potenza delle Floating Point Unit integrate nelle moderne CPU e delle GPU.

Dentro al Mac Pro 2019, dettagli su processore, schede video e schede speciali

Secondo quanto indicato nelle specifiche di AMD, la GPU offre 64 unità di calcolo, 4096 stream processor, sfrutta una interfaccia di memoria a 4096 bit e  di picco con il clock arriva a 1.7GHz. È anche ottimizzata per Metal, l’architettura grafica di Apple, permettendo “creazione di contenuti continui”, senza interruzioni.

Come il nome lascia intendere, la Radeon Pro Vega II Duo sfrutta la tecnologia  Infinity Fabric Link per consentire di sfruttare due GPU, raddoppiando le unità di calcolo a disposizione e gli stream processor, arrivando rispettivamente a 128 e 8192, di sfruttare 64GB di memoria HBM2 per performance che nelle operazioni 32 Bit (FP32 – Singola Precisione) arrivano a 28.3 teraflop.

La GPU di partenza è la Radeon Pro 580X già vista su altri Mac ma il meglio si ottiene optando per la Radeon Pro Vega II con singola GPU o la  Radeon Pro Vega II Duo su moduli MPX, il form factor che garantisce silenziosità e il affreddamento dal sistema termico del Mac Pro. Poiché è possibile aggiungere due moduli MPX al Mac Pro, è anche possibile usare due moduli MPX Radeon Pro Vega II Duo, integrando praticamente quattro GPU nel Mac. Restano da capire solo i prezzi ma i dettagli in proposito dovrebbero essere rivelati in autunno.

Ricordiamo che il nuovo Mac Pro integra processori Xeon di classe workstation con fino a 28 core, può essere espanso fino 1,5TB di memoria RAM ad alte prestazioni, integra otto slot di espansione e una nuova architettura di espansione, chiamata Apple MPX Module (qui i dettagli).