fbpx
Home Recensioni Recensione Anker PowerLine II, il cavo universale con tre spine in una

Recensione Anker PowerLine II, il cavo universale con tre spine in una

E’ il cavo da tenere sempre in tasca il nuovo Anker PowerLine II che la nostra redazione ha provato negli scorsi giorni. La qualità complessiva è la consueta di Anker ma la versatilità è superiore a qualsiasi altro cavo grazie ai due adattatori Lightning e USB-C incorporati. Un solo cavo per ricaricare tutti i dispositivi in commercio.

Nella scatola

Il cavo viene consegnato in una piccola e minimalista scatola in cartone, più piccola di quella che abbiamo visto in passato uscire dalle fabbriche di Anker. E’ accompagnato da un laccetto in velcro che si può usare per tenere arrotolato l’accessorio.

Com’è fatto

La prima impressione che se ne ricava è che l’azienda non ha certo lesinato nella qualità dei materiali. Per fare un paragone tangibile al nostro pubblico, il cavo Anker PowerLine II, lungo 90 centimetri, ha un diametro significativamente più grande del cavo Lightning di Apple. Particolarmente massicci sono anche i connettori in plastica, che appaiono ben costruiti. Cavo e connettori sono rivestiti da uno strato gommato molto piacevole da toccare e che ne mette in maggiore risalto la qualità superiore complessiva del prodotto.

Anker ha anche rinforzato il punto d’ingresso dei cavi nei connettori. Una guarnizione in gomma morbida accompagna il cavo all’innesto con la parte in plastica dura. Difficile se non impossibile che il cavo ceda o si slabbri in questo punto.

Resistenza superiore

Il produttore parla di test che hanno prodotto fino a 12.000 flessioni del cavo prima della rottura, risultando complessivamente cinque volte più robusto della concorrenza. Siamo oltre il limite (10.000 piegamenti) degli già eccellenti cavi prodotti dall’azienda ed ancora oggi in commercio. Non sappiamo se questo dato sia attendibile, ma dopo avere maneggiato Anker PowerLine II per qualche giorno tendiamo ad accreditare questa specifica.

Anker PowerLine II, come va

Abbiamo comparato la trasmissione di energia tra il cavo Anker PowerLine II ed altri cavi che avevamo in casa ed il risultato è che non abbiamo rilevato grosse differenze, rendendolo di fatto all’altezza di altri cavi di qualità. Anche con gli adattatori, Lightning e USB-C, non abbiamo rilevato grosse differenze. Per quanto riguarda il primo c’è la certificazione MFi di Apple a garantirne non solo la qualità ma anche la compatibilità con i dispositivi a seguito dei futuri aggiornamenti software.

Con USB-C il confronto è stato fatto con il cavo incluso nella confezione di OnePlus 6 e anche qui, a parità di dispositivo, capacità di energia residua nella batteria ed alimentatore, il nostro amperometro digitale non ha rilevato differenze nella potenza di trasmissione di energia, né abbiamo rilevato cali di tensione o anomalia durante la ricarica (stesso discorso per il trasferimento dati).

Recensione Anker PowerLine II, il cavo universale con tre spine in una

Conclusioni

In conclusione, come abbiamo accennato in apertura, il cavo Anker PowerLine II è certamente tra i più solidi che abbiamo visto fino ad oggi. La spessa guaina lo rende molto resistente e allevia la tensione che deriva dalla flessione. Il vero vantaggio nell’acquisto di questo cavo risiede negli adattatori (Lightning e USB-C) agganciati al cavo principale (microUSB), che ne abilitano la compatibilità con tutti i dispositivi attualmente in commercio.

La spina USB-A dal lato opposto fa sì che questo cavo possa funzionare con la maggior parte delle prese attualmente presenti su computer e alimentatori, mentre per l’utilizzo con un MacBook Pro o un computer portatile di ultima generazione è necessario acquistare un hub USB-C.

Si rivela utile tanto in casa quanto in viaggio o in generale fuori casa, visto che sarà possibile ricaricare i dispositivi di tutta la famiglia o in caso di emergenza con i dispositivi dei nostri amici in difficoltà, indipendentemente dal tipo di connessione presente.

Recensione Anker PowerLine II, il cavo universale con tre spine in una

Pro

  • Guaina robusta
  • Resistente a oltre 12.000 piegamenti
  • Tripla spina microUSB, Lightning e USB-C
  • Fascetta in velcro per riporlo evitando grovigli
  • Connettori rinforzati

Contro

  • Esiste solo un modello lungo 90 cm

[amazon_link asins=’B07215381G’ template=’GridMacitynet5′ store=’macitynet0d-21′ marketplace=’IT’ link_id=’05cfcf6e-3d60-11e8-a2b4-15c0138ffb19′]

REVIEW OVERVIEW

Design
Facilità d'uso
Prestazioni
Qualità/Prezzo

In sintesi

E’ il cavo tuttofare da tenere sempre in tasca. La qualità complessiva è la consueta di Anker ma la versatilità è superiore a qualsiasi altro cavo grazie ai due adattatori Lightning e USB-C incorporati. Un solo cavo per ricaricare tutti i dispositivi in commercio.

Offerte Speciali

MacBook Air 2019 vs MacBook Air 2020, specifiche a confronto

Minimo storico per MacBook Air M1 256 GB: 1037,00 €

Il portatile più ricercato della nuova ondata di Mac in offerta con uno sconto al 10% su Amazon. Tanta velocità per il nuovo MacBook Air M1
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,831FansMi piace
93,200FollowerSegui