Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Internet » Apple, Amazon e Google hanno presentato lo standard ‘Matter’ per la connettività

Apple, Amazon e Google hanno presentato lo standard ‘Matter’ per la connettività

Pubblicità

Connectivity Standards Alliance, alleanza che vede la partecipazione di Apple, Amazon Google e centinaia di altri produttori, ha annunciato “Matter”, nuovo standard interoperabile e sicuro per la connettività progettato per i dispositivi per la Smart Home.

Conosciuto in precedenza con il nome “Project CHIP” (Connected Home over IP), Matter è un protocollo di connettività che, partendo da quelli esistenti, permette il dialogo tra i diversi dispositivi all’interno del medesimo ecosistema.

Lo standard in questione sfrutta tecnologie già ampiamente note e apprezzate, come WiFi, Bluetooth LE (Low Energy) e Thread (uno standard wireless recente che si trova nell’ultima versione di Google Nest Hub, in alcuni router domestici e anche negli HomePod Mini di Apple).

Matter  è presentato come in grado di assicurare la compatibilità tra più dispositivi per la smart home e servizi voce quali Amazon Alexa, HomeKit, Google Assistant, SmartThings e altri ancora, con le prime specifiche utilizzabili su reti esistenti quali Ethernet, WiFi, Thread e Bluetooth Low Energy.

Apple, Amazon e Google hanno presentato lo standard ‘Matter’ per la connettività

L’alleanza che ruota intorno a questo standard promette: semplicità (facilità di acquisto dei prodotti e uso), interoperabilità (dispositivi di brand vari che funzionavano insieme nativamente), affidabilità, sicurezza e flessibilità (possibilità di impostare e controllare i dispositivi da più ecosistemi contemporaneamente).

I dispositivi certificati Project Chip dovrebbero arrivare entro la fine di quest’anno, abbracciando tecnologie di tutti i tipo: sistemi di sicurezza, videocamere, luci, regolazione del clima e del comfort, lucchetti porte, sensori, elettrodomestici, TV ecc.

Tra le aziende che hanno deciso di adottare questo protocollo, ci sono: ASSA ABLOY (Yale), Comcast, Espressif Systems, Eve Systems, Google, Grundfos Holding A/S, Huawei, Infineon Technologies, LEEDARSON, Legrand, Nanoleaf, Nordic Semiconductor, NXP Semiconductors, Qorvo, Resideo, Schlage, Schneider Electric, Signify, Silicon Labs, SmartThings, Somfy, STMicroelectronics, Texas Instruments, Tuya Smart, ubisys, Wulian e Zumtobel Group.

E’ molto probabile che tra i primissimi prodotti certificati sul mercato troveremo quelli di Eve Systems e Nanoleaf di cui vi parliamo nel nostro articolo di introduzione a Thread.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

I nuovi iMac con chip M3, Wi-Fi 6E e Bluetooth 5.3

Minimi storici sugli su iMac M3, prezzo da 1199 euro con sconto del 26%

Su Amazon va in sconto va al minimo l'iMac con processore M3 in versione base. Lo pagate 430 euro meno del suo prezzo di listino nella configurazione con 256 GB di disco, CPU 8-core e GPU 8-core, solo 1199 €, riobasso del 26%. Prezzo eccellente anche sulla versione con GPU da 10 core
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità