fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Apple assume Josh Elman per migliorare App Store

Apple assume Josh Elman per migliorare App Store

Gli sforzi di Apple per migliorare la sezioni Discovery dell’App Store, per consentire agli utenti di trovare app nuove passeranno per l’ex venture capitalist Josh Elman, assunto dalla multinazionale di Cupertino proprio per questo ruolo.

In una dichiarazione delle scorse ore, Elman ha dichiarato che si sarebbe unito ad Apple per «Aiutare i clienti a scoprire le migliori app». Ha aggiunto di essere entusiasta di «Creare modi per aiutare oltre un miliardo di clienti e milioni di sviluppatori a connettersi». Come parte del passaggio al nuovo ruolo in Apple, Elman ha altresì dichiarato che si sarebbe ritirato da alcuni dei suoi ruoli attualmente attivi in consigli e investimenti attivi in Discord e Medium.

Apple assume l’ex venture capitalist Josh Elman per il discovery dell’App Store

L’esperienza di Elman nell’identificazione e nell’investimento in app che in seguito sono diventate hit potrebbe aiutare Apple nei suoi sforzi di promozione di app e software. Secondo Bloomberg, l’ex venture capitalist potrebbe anche aiutare a smussare il rapporto tra Apple e gli sviluppatori.

Due degli investimenti di maggior successo di Elman ora appartengono ai concorrenti Apple: la società di tecnologia per la casa intelligente SmartThings e lo sviluppatore di giochi HouseParty. Queste società sono ora di proprietà, rispettivamente, di Samsung ed Epic Games. Da notare che Apple è attualmente impegnata proprio in una battaglia legale con Epic Games, dopo aver bannato Fortnite da App Store per via del sistema sui pagamenti in-app.

Considerando che lo store digitale di Apple è sempre più sotto esame negli ultimi anni, sia da parte delle autorità antitrust, che degli gli sviluppatori, l’acquisizione di un manager con esperienza di lungo corso sul campo come Josh Elman potrebbe servire, in un certo qual senso, a smorzare le tensioni.apple josh elman

Ricordiamo che da mesi App Store è sotto la lente di ingrandimento da parte degli enti antitrust in diversi paesi nel mondo, oltre che preso di mira dalle critiche di alcuni sviluppatori, alcuni dei quali hanno anche formato una colazione contro regole e commissioni di App Store e anche di Google Play Store. Apple è in causa contro Epic Games dopo che lo sviluppatore ha introdotto un sistema di pagamento diretto che bypassava quello di Apple.

Apple ha già fatto le sue prime mosse nel tentativo di mitigare potenziali contraccolpi: il colosso ha modificato le sue linee guida per la revisione delle app e ha introdotto un nuovo programma per le piccole imprese che riduce le commissioni dell’App Store al 15% per la maggior parte degli sviluppatori.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

MacBook Pro M1 scontato a 1599 euro per la versione 512GB (uno solo disponibile)

Su Amazon per la prima volta va in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 110 euro sul listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,985FansMi piace
93,611FollowerSegui