fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Apple sta per assumere Michael Abbott, in precedenza a capo di webOS

Apple sta per assumere Michael Abbott, in precedenza a capo di webOS

[banner]…[/banner]

Apple ha assunto Michael Abbott, in passato la persona a capo della divisione software e servizi di Palm, in altre parole la persona responsabile di webOS.

Dell’assunzione di Abbott parla il francese Macg affermando che del suo arrivo si parlerebbe internamente in Apple e l’annuncio è in attesa di essere formalizzato. Dovrebbe occuparsi di varie attività di Apple, inclusi la gestione dei servizi online. Non c’è nessuna conferma ma dovrebbe rispondere a Eddy Cue e Craig Federighi ma, per quanto riguarda il ruolo, si tratta al momento solo di supposizioni.

In un post pubblicato ad agosto Abbott aveva spiegato che nei mesi a venire avrebbe partecipato alla progettazione di nuovi prodotti e tecnologie. Non aveva citato espressamente Apple ma aveva fatto riferimento ad aree in cui la Mela è coinvolta a vario titolo: Realtà Aumentata, machine learning, intelligenza artificiale e di “tecniche che possono mettere in sicurezza la geopolitica che sta influenzando il mondo delle società tecnologiche”.

Michael Abbott nel 2014
Michael Abbott in una foto nel 2014

Abbott vanta un curriculm e un passato professionale particolarmente interessanti: ha iniziato la sua carriera presso SRI International negli anni ’90, si è poi legato a start-up specializzate in software e servizi online. Dopo lo scoppio della bolla delle dot-com nei primi anni 2000 è arrivato in Microsoft dove ha guidato i team che si sono occupati della piattaforma cloud “Azure”.

Dal 2008 al 2010 è stato Senior Vice President Apps and Services di Palm, azienda presso la quale ha guidato i team che hanno creato webOS. Con l’acquisizione di Palm da parte di HP è approdato a Twitter dove fino a poco fa era Vice president of Engineering con l’incarico di migliorare l’infrastruttura e la sua affidabilità man mano che la popolarità del servizio cresceva. Dal 2011 Michael Abbott ha lavorato con varie startup, è stato partner dell’azienda di venture capital di Silicon Valley Kleiner Perkins Caufield & Byers, nel consiglio di amministrazione di Plex, in quello di Jawbone e ha investito in Snapchat.

Offerte Speciali

Sconto Mac mini: su Amazon costa solo 826 euro

Sconto Mac Mini: 813,99 euro su Amazon

Su Amazon comprate in sconto il nuovo Mac mini. Versione entry level a solo 813,99 euro.
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,420FansMi piace
95,280FollowerSegui