Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Finanza e Mercato » Dipendente Apple rubava segreti dell’auto della Mela

Dipendente Apple rubava segreti dell’auto della Mela

Pubblicità

Weibao Wang, ex dipendente di Apple, è stato ufficialmente accusato del furto di segreti commerciali, in particolare di avere sottratto vari dettagli sul progetto Apple Car, spiattellati a suoi referenti in Cina.

A riferirlo è CNBC, spiegando che – come si evince nell’atto di accusa. – Weibao Wang ha lavorato come Software Engineer per Apple dal 2016 al 2018.

Wang ha lavorato nell’Annotation Team di Apple, e aveva “ampio accesso” a database che, secondo quanto riferisce il Dipartimento di Giustizia, erano accessibili solo da 2700 persone su 135.000 dipendenti Apple.

Wang è il terzo ex dipendente di Apple ad essere incriminato per furto di segreti industriali legati al settore automotive; anche gli altri due sono sospettati di avere venduto segreti commerciali alla Cina.

Wang è accusato di sei diversi reati che riguardano il furto o tentativi di sottrazione di vario codice sorgent relativo alla guida autonoma, sistemi di tracciamento dei veicoli e la descrizione dell’hardware alla base del sistema.

Quattro mesi prima di lasciare il suo lavoro in Apple, Wang avrebbe accettato di lavorare per la filiale statunitense di una non meglio precisata società cinese che sviluppa tecnologia per la guida autonoma, dirottando “grandi quantità” di informazioni sensibili dal punto di vista commerciale, così come codice sorgente riservato.

Ad aprile 2017 erano circa 5000 le persone in Apple che si occupavano a tempo pieno del progetto, circa il 4% dei dipendenti, e solo una parte di questi ultimi, il 2% circa, aveva accesso a “uno o più” database ai quali anche Wang poteva accedere.

Il 27 giugno 2018, forze dell’ordine hanno perquisito la casa di Wang in California e individuato “grandi quantità” di dati rubati, confidenziali e dati protetti da proprietà industriale.

A quanto pare, Wang è in qualche modo riuscito a fuggire dagli Stati Uniti, arrivando a Guangzhou (Cina) ma rischia 10 anni di prigione per ognuna delle accuse se estradato e condannato.

La notizia diffusa ora è stata resa nota nell’ambito di azioni repressive da parte della  Disruptive Technology Strike Force, iniziativa lanciata dai dipartimenti della Giustizia e del Commercio per proteggere il settore tecnologico americano dalle mire cinesi, russe, iraniane e nordcoreane.

Prima di Wang, un diverso dipendente di Apple, Xiaolang Zhang, si è dichiarato colpevole dinanzi al Tribunale federale di San Jose, per accuse simili di furto di proprietà intellettuali relative al progetto Apple Car. Anche Zhang aveva cercato di volare in Cina. Un terzo dipendente di Apple, Jizhong Chen, è accusato di crimini federali per il furto di segreti commerciali avvenuto nel 2019 e anche quest’ultimo aveva tentato di fuggire in Cina.

Su Macitynet trovate tutte le notizie dedicate a Project Titan e Apple Car a partire daquesta pagina.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

macbook air m3 icona

MacBook Air M3 15 pollici, sconto del 15% e minimo storico

Su Amazon il MacBook Air da 15" con disco da 512 GB scende al minimo storico. Solo 1596 € il prezzo della versione da 13"
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità