fbpx
Home Macity ilmioMac Apple conferma la morte di Dashboard dopo 14 anni di servizio

Apple conferma la morte di Dashboard dopo 14 anni di servizio

Il nuovo macOS Catalina segna la fine di iTunes e anche della Dashboard. Nella prima versione beta del nuovo sistema operativo in arrivo in autunno non c’è traccia della Dashboard: non solo non si può più attivare dalla Preferenze di Sistema, ma anche il codice è stato rimosso.

Ora arriva una nuova conferma da Apple, indiretta ma definitiva. Nell’ultima versione di WebKit, motore che fa funzionare Safari e che viene impiegato anche per il rendering dei widget, il supporto per la Dashboard è stato completamente rimosso. Questo significa che dopo 14 anni di onorato servizio la schermata Dashboard e i Widget che qui possono essere utilizzati e gestiti scompariranno completamente in macOS Catalina.

Non è dato sapere perché Cupertino abbia deciso di terminare la Dashboard, ma è lecito supporre per scarso interesse e utilizzo da parte degli utenti, abbinato al fatto che ormai da qualche anno Apple concentra attenzioni e nuove funzioni al Centro Notifiche.
Con macOS Catalina addio alla vecchia DashboardLa Dashboard è stata introdotta con macOS 10.4 Tiger nel 2005 e per diversi anni ha goduto di un discreto supporto da parte di sviluppatori con widget dedicati alle funzioni più disparate. La conferma della sua fine arriva da un changelog di WebKit pubblicato negli scorsi giorni.

Più recentemente il declino: il suo ruolo è diventato marginale in Yosemite nel 2014. Nel 2015 in macOS El Capitan la Dashboard era disattivata di default, anche se l’utente poteva poi scegliere di riattivarla, così come è avvenuto fino a oggi e all’attuale macOS Mojave.

La fine ufficiale per tutti della Dashboard scatterà in autunno con il rilascio di macOS 10.15 Catalina.

Offerte Speciali

MacBook Air 2019 vs MacBook Air 2020, specifiche a confronto

Su Amazon il MacBook Air M1 con 512 GB SSD scontato quasi al 10%

Il portatile più ricercato della nuova ondata di Mac con M1 è in offerta con uno sconto prossimo al 10% su Amazon. Ottimo spazio su SSD e tanta velocità per il nuovo MacBook Air.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,883FansMi piace
93,611FollowerSegui