Home iOS Apple ha già  usato Liquidmetal e lo userà  per costruire il nuovo...

Apple ha già  usato Liquidmetal e lo userà  per costruire il nuovo iPhone

Apple ha già utilizzato Liquidmetal in passato e, grazie al contratto di licenza in esclusiva potrà costruire un nuovo iPhone e non solo. A descrivere i primi esperimenti con Liquidmetal da parte di Cupertino e soprattutto a delineare le numerose possibilità per i futuri prodotti della Mela realizzati con la lega innovativa sono ex dirigenti e ricercatori Liquidmetal intervistati da Cult of Mac. Atan Pkeker co-inventore di Liquidmetal ha dichiarato che Apple ha utilizzato la lega di sua invenzione per realizzare lo spillo per rimuovere la SIM incluso con iPhone 3G e anche con iPad. Lo scienziato ha dichiarato di aver riconosciuto immediatamente il materiale non appena ha scartato il suo iPhone 3G al tempo del lancio. Non tutti gli iPhone 3G e gli iPad comunque sono forniti con una graffetta per la rimozione della SIM realizzata con lega Liquidmetal. La graffetta è stato uno dei primi esperimenti di Cupertino per testare le proprietà del materiale e per mettere alla prova i processi di produzione con un accessorio non fondamentale e di dimensioni ridotte. Decisamente più interessanti invece gli scenari di impiego futuri.

“Penso che lo utilizzeranno per costruire iPhone” ha dichiarato il Dott. Jan Schroers, in passato direttore della ricerca in Liquidmetal e ora professore presso la Yale University. Secondo Schroers l’impiego di Apple della lega innovativa per la costruzione di una nuova generazione di iPhone risulta “Piuttosto ovvio da quanto Liquidmetal ha realizzato in passato e per quello che la tecnologia è in grado di offrire”. Vale la pena notare che la lega brevettata da Liquidmetal e di cui Apple ha acquisito la licenza di utilizzo in esclusiva mondiale per l’intero mercato dell’elettronica di consumo risulta più resistente delle leghe basate su acciaio e anche di quelle in titanio, il tutto offrendo processi di lavorazione estremamente semplici, simili a quelli della plastica o del vetro.

Per tutte queste ragioni gli ex dipendenti Liquidmetal sono sicuri che Cupertino abbia grandi progetti riguardanti l’impiego della lega del futuro. Con i brevetti Liquidimetal è possibile costruire complessi chassis estremamente sottili, in modo rapido ed economico. Oltre ad iPhone Apple potrebbe utilizzare Liquidmetal per realizzare nuovi iPad, MacBook, nuovi chassis per i monitor, quindi Cinema Display ma anche iMac e una serie infinita di gadget elettronici complessi e allo stesso tempo leggeri e super resistenti.

Gli ex dirigenti Liquidmetal hanno inoltre dichiarato che negli scorsi anni la società ha realizzato diversi prototipi per Apple e che l’impiego nei futuri prodotti di Cupertino potrebbe già avvenire entro i prossimi 2 anni. Ora non rimane che attendere pazientemente che i processi di costruzione con la nuova lega vengano ottimizzati e perfezionati, dopo di che gli appassionati Apple e il mondo dell’IT potrà stupirsi con i nuovi gadget Liquidmetal che la Mela proporrà sul mercato.

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,809FollowerSegui