HomeNewsApple: iCloud non è stato bucato, ma cambiate le vostre password

Apple: iCloud non è stato bucato, ma cambiate le vostre password

Nella giornata di ieri vi abbiamo parlato di quello che sta accadendo ad alcuni utenti australiani riguardo i loro dispositivi Apple: in breve, un malintenzionato che si fa chiamare Oleg Pliss sta bloccando tutti i dispositivi attraverso la funzionalità Trova il mio iPhone, chiedendo un riscatto di 100 dollari tramite ricarica su PayPal per poter tornare ad utilizzarli.

Proprio nelle scorse ore, Apple si è espressa in merito rilasciando una breve ed esaustiva dichiarazione: “Apple prende la sicurezza molto sul serio ed iCloud non è mai stato in alcun modo compromesso. Gli utenti che sono stati attaccati dovrebbero cambiare la password del proprio ID Apple il prima possibile e dovrebbero evitare di usare gli stessi nome utente e password per più servizi. Tutti quelli che hanno bisogno di un ulteriore aiuto possono contattare l’AppleCare o farci visita presso uno dei nostri Apple Retail Store”.

Gli accessi agli account quindi, come era facilmente prevedibile, sono stati eseguiti normalmente, senza bisogno di attaccare i server di iCloud o raggirarli in qualche strano modo. Il problema risiede nel fatto che molto spesso, il più delle volte per pigrizia, si tende ad utilizzare la stessa password per più servizi che spesso non godono dell’elevato livello di sicurezza di quelli più blasonati come Apple, Facebook, Google e via discorrendo.

Ad oggi comunque, lo stesso attacco sembra essersi dilagato anche agli utenti neozelandesi, canadesi e statunitensi, oltre che quelli australiani. Ancora una volta, per precauzione, vi consigliamo di cambiare la vostra password con una più complessa nel caso in cui usiate la stessa anche solo per un altro servizio, e di assicurarvi di aver messo in sicurezza nella maniera corretta i vostri account seguendo la guida che abbiamo redatto proprio in occasione di questo recente incidente.

iCloud

Offerte Speciali

macbook pro 16 in sconto su amazon

MacBook Pro M1 16 da 1 TB su Amazon risparmiate quasi 400 Euro sul modello top

Su Amazon comprate in sconto il top di gamma dei MacBook Pro 16" disponibili online senza personalizzazion. Sconto del 10%, pagamento a rate senza interessi né garanzie e spedizione immediata.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial