iPhone 5s: come è fatto, dove comprarlo, a chi conviene

iPhone 5s è ancora uno smartphone interessante da acquistare? Proviamo a rispondere alla domanda sulla base del fattore estetico, caratteristiche tecniche, compatibilità software e prezzi.

iPhone 5s non fa più parte da tempo della offerta ufficiale Apple, eppure continua ad essere un telefono molto richiesto e molto utilizzato e questo non stupisce. Nonostante nel momento in cui scriviamo, come vi diciamo nella nostra scheda di sintesi, sia fuori produzione da due anni, per tipologia, prestazioni, relativa modernità delle funzioni, dimensioni in rapporto al prezzo (si parte da meno di duecento di euro su eBay), molti lo reputano ancora oggi l’ideale come smartphone, specie per un uso leggero.

iPhone 5s (questo il nome corretto, anche se su Internet lo troverete elencato anche come iPhone 5 s) è in effetti per molti un valido portale d’ingresso nel mondo dei telefoni multifunzione e soprattutto è un ottimo modo per approcciare il mondo Apple di cui supporta ancora pienamente l’ecosistema. Per questo merita un approfondimento, volto a cercare di dare a chi ci legge gli elementi per comprendere se può ancora fare al caso vostro.

Il primo nato senza Jobs

La prima cosa da notare non è tecnica, ma storica.  iPhone 5s venne presentato il 10 settembre 2013, due anni dopo la morte di Jobs. Non fu dunque il primo smartphone a debuttare senza la presenza del fondatore della Mela (che fu invece iPhone 4s, presentato il giorno prima della morte del fondatore di Apple), ma viene considerato il primo telefono Apple su cui Jobs non poté lavorare direttamente. Quando infatti venne lanciato iPhone 4s, Apple secondo alcune fonti aveva già messo in fase di prototipo iPhone 5 e Jobs poté dire la sua al proposito, ma iPhone 5s era ancora distante. Certo, probabilmente alcune delle tecnologie di iPhone 5s furono conseguenze delle strategie volute da Jobs, e forse già a Cupertino sussistevano alcune idee di come sarebbe stato superato con esso iPhone 5, ma sembra certo che Jobs non ebbe mai tra le mani iPhone 5s, al contrario di quel che successe per iPhone 5 che fu, invece, probabilmente presentato a Jobs nel suo schema generale e forse anche nella forma.

iPhone 5s, come è fatto

iPhone 5s come tutti gli “s” fu l’erede di un modello precedente In questo caso iPhone 5, un dispositivo che aveva cambiato per la prima volta le dimensioni dello schermo degli iPhone. Aveva una larghezza identica a quella di iPhone 4 ma uno schermo allungato e quindi più grande di quello di iPhone 4 e 4s. Con iPhone 5 Apple dava ai suoi telefoni i 4 pollici, pur mantenendo inalterata la possibilità di utilizzare lo smartphone con una sola mano. iPhone 5s riprese tutto questo e anche diverse altre specifiche hardware.

Specifiche Hardware di iPhone 5s

Le specifiche hardware di iPhone 5s sono quasi le stesse di iPhone 5. Ecco le principali

  • Dimensioni 123,8 mm x 58,6 mm x 7,6 mm, Peso: 112 g
  • CPU Chip A7 con architettura a 64 bit e Coprocessore di movimento M7
  • Wi-Fi 802.11a/b/g/n e Bluetooth 4.0
  • GPS assistito e GLONASS con bussola digitale
  • Touch ID Sensore di impronte digitali integrato nel tasto Home
  • Display Display Multi-Touch widescreen da 4″ (diagonale) con risoluzione 1136×640 pixel a 326 ppi
  • macchina fotografica posteriore da 8 megapixel, anteriore da 1,2 megapixel

Differenze con iPhone 5

Come accennato le specifiche di iPhone 5s sono “quasi” le stesse rispetto ad iPhone 5. Ma qualche differenza, non irrilevante, rispetto ad iPhone 5 anzi importante c’è.

  • in iPhone 5s Apple per la prima volta usa touch ID, ossia un sensore di impronte digitali
  • Il processore Apple A7 è a 64-bit e non più a 32-bit come quello di iPhone 5
  • iPhone 5s usa per la prima volta un coprocessore M7. Si tratta di una componente che raccoglie informazioni su movimento e orientamento del telefono
  • Copertura di un maggior numero di bande 4G (il 4G di iPhone 5 funzionava in pochi paesi)
  • La fotocamera posteriore e anteriore hanno sensori migliori soprattutto in caso di ridotta luminosità dell’ambiente, anche grazie ad una apertura del diaframma superiore
  • Flash dual tone (per una miglior resa cromatica negli scatti con poca luce)
  • Funzione bussola (per una miglior precisione del GPS)

Dimensioni, colori, fattore di forma, design

Come già accennato non esiste una versione Plus di iPhone 5s, che venne commercializzato con il solo display da 4 pollici, nei diversi colori Grigio siderale, Oro e Argento, con capacità di memoria 16GB, 32GB e 64GB.

Dal punto di vista dimensionale, come accennato poco sopra, abbiamo misure di 123,8 mm x 58,6 mm x 7,6 mm, Peso: 112 g. Si tratta di misure del tutto identiche a quelle di iPhone 5. Per fattore di forma, peso, conformazione, siamo di fronte ad un telefono perfetto da impugnare. I bordi netti lo rendono anche poco scivoloso. Tutti tasti sono perfettamente raggiungibili tenendo il telefono con una sola mano. Attenzione però: se siete abituati con phablet o un telefono anche da 4,5 pollici, iPhone 5s vi potrebbe apparire anche esteticamente piccolo.

Esteticamente, dando per scontato che parliamo di un telefono lanciato anni fa,  non appare, almeno a nostro giudizio, come esteticamente “obsoleto”. Se lo si paragona con altri rivali del suo tempo, come ad esempio Galaxy S5, o simili, ne esce assolutamente vincitore e dimostra il buon lavoro fatto allora dal reparto stilistico di Apple.

Tra i punti forti che segnano il design, il dorso in alluminio (solo la parte superiore è in vetro) che riduce il rischio di problematiche per la caduta che invece avevano l’iPhone 4 e iPhone 4s e (potenzialmente, visto che qui il vetro posteriore è molto robusto) iPhone 7, iPhone 8 e iPhone X, e il frontale lineare e molto ben disegnato.


 

Quale iPhone 5s scegliere in base alla memoria

L’acquisto di uno smartphone mette in gioco scelte sui colori, che sono molto opinabili, ma anche dalla memoria. Quale acquistare in base al taglio di memoria? I consigli sono sempre gli stessi che diamo per altri modelli, anche se qui va detto in iPhone 5s il peso delle foto e dei video sono leggermente inferiori a quelli di iPhone 6 e 6s e soprattutto dei modelli più recenti, come iPhone 7, iPhone 8 e iPhone X. Vediamo i tagli disponibili.

  • Un iPhone 5s da 16 GB serve per telefonare e scattare qualche foto. Avrete poche possibilità di installare app (alcune di quelle più recenti o che sono giochi, pesano anche più di 1 GB) e poche di fare foto e filmati.  In particolare per i filmati, come vedremo iPhone 5s ha come massima risoluzione video 1080p, non il 4K, quindi i video pesano meno di quelli di iPhone 6 e superiori. Ma 16 GB sono pochi anche per video a bassa risoluzione.
  • Un iPhone 5s da 32 GB non fa grandi differenze rispetto ad uno da 16 GB, anche se lo spazio può essere sufficiente per un uso moderato in ambito fotografico e video, specie se a bassa risoluzione (ma tenete sempre conto che dovrete scaricare spesso le foto)
  • Un iPhone 5s da 64 Gb è pressoché perfetto. Può ospitare un buon numero di foto, può essere usato per fare filmati (ma non esagerate troppo…) e ha uno spazio adeguato per le app

Il consiglio, quindi è scegliere possibilmente il modello da 64 GB, ma certo di non andare sotto i 32 GB. Se 16 GB potevano essere sufficienti nel 2013, non lo sono più al giorno d’oggi. Tecnicamente non cambia nulla tra i diversi modelli, ma bastano pochissime app, qualche foto/video per intasare completamente la memoria del terminale. Se non potete comprare un telefono da 64 GB e dovete comprarne uno da 16GB, sappiate che lo userete per telefonare e messaggiare e per qualche applicazione.


Attenzione alla batteria di iPhone 5s

La batterie sono un fattore cruciale un ogni dispositivo mobile. iPhone 5s ha una buona autonomia, ammesso che le batterie siano in buone condizioni e permette di fare tutto quel che potreste pretendere da un telefono smart. Vediamo anzitutto, le caratteristiche ufficiali della batteria di iPhone 5s, che è da 1570 mAh:

  • Batteria ricaricabile integrata agli ioni di litio
  • Ricarica tramite computer via USB o tramite alimentatore
  • Autonomia in conversazione: fino a 10 ore su 3G
  • Autonomia in standby: fino a 10 giorni
  • Utilizzo di internet: fino a 8 ore su 3G; fino a 10 ore su 4G LTE; fino a 10 ore su Wi-Fi
  • Riproduzione video: fino a 10 ore
  • Riproduzione audio: fino a 40 ore

Al di là delle specifiche potete attendervi di usarlo mediamente per un giorno intero senza preoccupazioni, a patto di non fare telefonate chilometriche e, soprattutto, di non esagerare con la navigazione. Se lo userete per vedere un film, avrete ancora abbastanza energia per arrivare alla fine della giornata, se lo usate per la musica il consumo sarà basso e quasi ininfluente.

Attenzione alla batteria, però, non è solo un titolo, ma un serio avvertimento per due ragioni, una generale e una specifica: acquistare telefono usato, come potrebbe essere un iPhone 5s  equivarrà ad avere una batteria ormai probabilmente inefficiente. Sono passati troppi anni dal lancio di iPhone 5s, e dopo anni di utilizzo la batteria perde in maniera significativa le sue capacità. Se volete evitare questo rischio, comprate un iPhone 5s nuovo, o comunque garantito, e con batteria assolutamente nuova (se ne trovano anche usati proprio con batteria nuova). Nel caso di iPhone 5s rigenerati accertatevi che la batteria sia stata sostituita da poco. Se lo comprate usato e non curate questi dettagli, dovreste mettete in conto il costo per sostituire la batteria.

iPhone 5s con batteria difettosa

Apple al momento del lancio del telefono ha riconosciuto che alcuni telefoni avevano batterie difettose; chi aveva iPhone 5s con problemi di batteria, lamentava un consumo eccessivo quando lo smarpthone era in modalità aereo e inutilizzato, come per esempio durante le ore notturne, con un consumo anomalo. Apple decise di sostituire a chi era in questa condizione il telefono, caso per caso, ma non venne mai istituito un vero e proprio programma di sostituzione, per questo è possibile che il telefono (specie se nuovo) che state per comprare possa essere in questa condizione.

iPhone 5s sostituzione della batteria

Apple ha istituito un programma di sostituzione per le batterie degli iPhone a prezzo concordato (29 euro), ma a questo programma, purtroppo, non possono aderire i possessori di iPhone 5s. Questo non significa che non possiate sostituire la batteria ricorrendo ad Apple, anche se il costo potrebbe essere significativo per molti di coloro che ci leggono: 89 euro. Una soluzione, stante che parliamo quasi certamente, di un telefono fuori garanzia, è ricorrere ad un riparatore indipendente. In questo caso i prezzi possono variare da una ventina di euro, fino a 50 euro. La qualità della riparazione è molto variabile e dipende dalla qualità del riparatore stesso e dalle componenti che adotterà: ce ne sono di ottime di terze parti e anche di pessime (e magari anche pericolose per surriscaldamento).

Sostituzione “fai da te” della batteria di iPhone 5s.

La sostituzione in proprio della batteria di iPhone 5s non è troppo problematica. Qui trovate un nostro articolo dove si parla di sostituzione della batteria di un iPhone 5, che non presenta sostanziali differenze tecniche e di procedura. Avendo un minimo di manualità e di intraprendenza potrete facilmente fare da soli. Se fate questa scelta, il nostro consiglio è dare un’occhiata su Amazon dove si trovano kit completi di società che sono in grado di garantire buona qualità a prezzi onesti, come quelli di Giga Fixxo e di Xlhama


Hardware e velocità

Guardare alla scheda tecnica di un iPhone, per quanto importante, non è sempre fondamentale, anche se in effetti leggere quella di iPhone 5s e metterla a confronto con quella di alcuni prodotti recenti fa percepire il trascorrere del tempo. Il processore, un Apple A7, ha specifiche che non sono paragonabili con quelle delle componenti più recenti, anche se ha già un coprocessore M7, una peculiarità che in precedenza non era presente. Grazie a questo elemento Apple, tra le altre cose, è riuscita a ridurre i consumi del dispositivo. Nel coprocessore sono raccolte infatti funzioni che in precedenza e in dispositivi della concorrenza sono affidate a differenti componenti.

Altro aspetto da tenere in considerazione è che siamo di fronte ad un dispositivo compatibile con le istruzioni 64-Bit. iPhone 5s fu il primo cellulare della Mela ad avere un simile processore ed è grazie a questo che iPhone 5s potrebbe essere compatibile, come dicono i rumors, con iOS 12, mentre iPhone 5 non lo sarà certamente. In aggiunta a questo un processore 64-Bit fa sì che tutte le applicazioni di oggi sono ancora utilizzabili su iPhone 5s. Ricordiamo che Apple ha reso obbligatoria questa migrazione per gli sviluppatori di App Store.

iPhone 5s ha “solo” 1 GB di memoria Ram. Questo non dovrebbe però spaventare troppo. Solo recentemente Apple ha portato la Ram dei suoi telefoni a 2 GB e quindi la stragrande maggioranza dei dispositivi ha proprio solo 1 GB di RAM. Il sistema operativo di iPhone solitamente è molto ben ottimizzato e questo significa che non dovrete farvi impressionare dai 4 Gb o 6 GB dei dispositivi Android in rapporto al solo GB di iPhone 5s

Le prestazioni numeriche le trovate qui sopra. Per la maggior parte di chi ci legge i dati di benchmark non vorranno dire quasi nulla; ai meno tecnici diciamo che iPhone 5s con iOS 11, l’ultimo sistema operativo con cui l’abbiamo provato, ha una interfaccia ancora discretamente fluida. Le applicazioni di base sono tutte reattive e funzionali, senza gravi rallentamenti. La stessa cosa si deve dire per applicazioni di messaggistica e altre applicazioni comuni.

Numeri a parte, le prestazioni soffrono solo quanto si prova ad utilizzare programmi più impegnativi come quelli dove entrano in azione filtri o pesanti interfacce grafiche. Problemi anche con i giochi, quelli dove si usa il 3D. Ma è difficile che stiate pensando di comprare un iPhone 5s come console di gioco.

Ma quando si parla di velocità di iPhone 5s, come per tutti gli iPhone, più che sui dati sulla carta è bene concentrarsi sulle funzionalità che offre e che velocizzano il suo uso quotidiano. Ad esempio Touch ID, il sistema per lo sblocco delle impronte digitali, presente attualmente come soluzione di default su tutti i modelli di iPhone, ad eccezione di iPhone X., ancora oggi risulta molto preciso ed affidabile e riduce il numero di azioni per fare un acquisto o per accedere al telefono. iPhone 5s è poi molto rapido grazie ad un sistema operativo intuitivo e con una ottima organizzazione, non fa perdere tempo nel cercare le cose e, sopratutto, nel sistemarle perché difficilmente qualche cosa andrà storto nella configurazione o per l’attacco do virus e malware.

Sappiamo che queste non sono cose che riguardando l’hardware, ma nel titolo di questo capitolo abbiamo messo anche la parola velocità e la velocità d’uso non dipende solo dall’hardware.


iPhone 5s per le foto

La camera di iPhone 5s si basa su un sensore posteriore da 8 MP, lontano dai numeri tipici di un telefono di oggi. Ma Apple è sempre stata all’avanguardia sul versante fotografico, e a parità di “cifre” i suoi smartphone hanno sempre scattato foto, e girato video, migliori della concorrenza. Con questo non vogliamo dire che iPhone 5s abbia una camera stupefacente, ma ad oggi le foto risultano ancora molto buone. Questo grazie all’apertura da f/2,2 con passo focale di 4,12 mm e al sensore del 15% più grande rispetto a quello di iPhone 5, con pixel da 1,5 micron (erano da 1,4 micron); una apertura più grande garantisce miglior sensibilità alla luce e, potenzialmente, un miglior sfocato dello sfondo (ma non fatevi troppe illusioni sotto questo aspetto…). L’obiettivo è equivalente 35mm a 29.7mm, leggermente più grandangolare dell’equivalente a 30mm di iPhone 5.

Al buio iPhone 5s soffre particolarmente, specialmente se lo confrontiamo con i telefoni di oggi. Ma se non siamo di fronte ad una scena molto problematica, con contrasti tra chiaro e scuro oppure ad una foto scattata con ridottissima luce, o non dovete fare un ingrandimento a stampa, non dovreste preoccuparvi troppo.

Nella recensione su iPhone 5s, noi di Macitynet ai tempi del primo test ne abbiamo esaltato le qualità fotografiche. Ovviamente oggi quelle considerazioni devo essere prese con le pinze visto che sono passati cinque anni. In ogni caso ancora oggi le immagini risultano avere una gamma cromatica precisa e un bilanciamento eccellenti, benché non paragonabili  a quelle di un iPhone 7 o un iPhone 8 o un iPhone X.

Potete constatare la bontà, ad oggi della camera, soprattutto a confronto con quella di iPhone 5s, in alcuni scatti di prova raggiungibili a questo indirizzo.

Spacchettamento iPhone 5s

Sempre parlando di foto, iPhone 5s propose per la prima volta una modalità Burst, un sistema che permette di scattare raffiche ad alta velocità (10 scatti al secondo) fino a 999 immagini. Successivamente è possibile scegliere lo scatto migliore nella serie. Ovviamente avendo una memoria limitata, specialmente con iPhone 5s da 16 e 32 GB, dovreste sempre tenere in considerazione che questa funzione è in grado di riempire velocemente l’archivio.

iPhone 5s per la prima volta ha introdotto un flash “doppio”, denominato True Tone, che produce una luce calda (color ambra) e una luce fredda (bianca), in pratica una che vira verso il giallo e una che vira verso il blu. Apple con il doppio flash volle ottenere lo stesso effetto per una migliore resa del colore della pelle e un buon bilanciamento della luce in primo piano e sullo sfondo, evitando l’effetto “sparato” in primo piano e scuro man mano che la scena diventa più profonda. L’impressione derivata dai primi test fu che TrueTone non fosse grado di fare miracoli, ma in ogni caso effettivamente qualche vantaggio era in grado di portarlo

baytrail-0537

Ecco schematicamente le caratteristiche della iSight camera di iPhone 5s, quella posteriore dunque:

Fotocamera posteriore di iPhone 5s: le specifiche

  • 8 megapixel (pixel da 1,5µ)
  • Diaframma con apertura ƒ/2.2
  • Rivestimento dell’obiettivo in cristallo di zaffiro
  • Flash True Tone
  • Sensore BSI (backside illumination)
  • Obiettivo a cinque elementi
  • Filtro IR ibrido
  • Autofocus
  • Tocca & metti a fuoco
  • Controllo dell’esposizione
  • HDR automatico per foto
  • Rilevamento dei volti
  • Panorama
  • Scatti in sequenza
  • Geotagging delle foto

Queste, invece, le caratteristiche della FaceTime camera, dunque quella anteriore:

Fotocamera anteriore di iPhone 5s: le specifiche

  • Foto da 1,2MP (1280×960)
  • Diaframma con apertura ƒ/2.4
  • Registrazione video HD a 720p
  • HDR automatico per foto
  • Sensore BSI (backside illumination)
  • Rilevamento dei volti
  • Controllo dell’esposizione

Video con iPhone 5s

Più che per la parte fotografica, il peso degli anni inizia a farsi sentire per il reparto video dove iPhone 5s ha una qualità di registrazione massima a 1080p a 30 fps. Molti potrebbero ancora oggi preferire girare in FullHD invece che in 4K, come permettono di fare tutti i più recenti dispositivi e per questo potrebbe non essere un eccessivo problema l’impossibilità di usare questa risoluzione. Forse  potrebbero esserlo i 30 frame al secondo che risultano ormai pochi, rispetto alle potenzialità offerte dal mercato attuale. Va anche sottolineato che iPhone 5s non ha uno stabilizzatore. Questo è un limite se volete avere video fluidi e non tremolanti.

Ad ogni modo i video in basso valgono più di cento parole: ecco come iPhone 5s registra video.

Qui sotto un confronto tra iPhone 5s e iPhone 6 riguardo al video stabilizzato

La moviola di iPhone 5s

Un aspetto che interessa un certo numero di persone, anche se non siamo certo di fronte ad una funzione decisiva, è la funzione moviola di iPhone 5s. Grazie alla registrazione a 120fps, rallentando il video del 25%, quindi facendolo “girare” a 1/4 della sua velocità, otteniamo un video a 30fps, perfettamente fluido e senza il ricorso a algoritmi come l’optical flow, che migliorano sì la fluidità ma introducono artefatti. I 120 fps garantiscono inoltre, rispetto a una registrazione a soli 30fps, immagini più dettagliate nella ripresa di un evento sportivo e in particolare nell’ottica di uno slow motion, in virtù del maggior numero di fotogrammi catturati in un secondo. Il sistema produce un effetto eccellente, anche se purtroppo le possibilità di esportazione, allora come oggi, sono ancora molto limitate.

Qui sotto una dimostrazione del video moviola. Dalla sequenza possiamo avere una idea del funzionamento in modalità rallentata delle riprese con iPhone 5s.

Registrazione video

  • Registrazione video HD a 1080p (30 fps)
  • Flash True Tone
  • Moviola (120 fps)
  • Video Time-lapse
  • Stabilizzazione video
  • Scatta foto mentre filmi
  • Rilevamento dei volti
  • Zoom 3x
  • Geotagging dei video

Insomma, se si parla di video è difficile consigliare iPhone 5s come il telefono di riferimento. Potrebbe darvi qualche cosa in un uso casual, magari per qualche piccolo spezzone durante le vacanze o per qualche filmato senza pretese. Non compratelo, però, se pensate di fare dell’iPhone 5s il vostro principale sistema di ripresa, magari intensivo.


iPhone 5s ed Apple Pay

iPhone 5s non è compatibile con Apple Pay, il sistema di pagamento digitale di Apple. Gli manca infatti il chip NFC che è indispensabile a questo scopo (rileva la presenza del POS e comunica con esso), ma è possibile usarlo per pagare se avete un Apple Watch

iPhone 5s è infatti abbinabile allo smartwatch di Apple che, invece, è in grado di fare pagamenti elettronici. In pratica la carta di credito registrata su iPhone 5s, viene trasmessa ad Apple Watch e grazie si apre il mondo Apple Pay. Anche se non siamo di fronte ad una soluzione ottimale, visto che si devono spendere alcune centinaia di euro per l’orologio, è comunque qualche cosa che potrebbe essere interessante da annotare.

apple pay con iPhone 5s

Compatibilità software

iPhone 5s è attualmente compatibile con l’ultima versione di iOS 11.3. Nei giorni scorsi è apparso un rumor secondo cui, addirittura, iPhone 5s sarà compatibile iOS 12. Sono al momento solo supposizioni. Se così non fosse si tratterebbe di un punto a sfavore di iPhone 5s, che invecchierebbe certamente dal punto di vista software. Tenete però conto che per quanti sforzi Apple possa fare, iOS 12 potrebbe non essere il sistema operativo ideale. Gli ingegneri di Cupertino ne ridurranno le funzioni e cercheranno di limare quelle più problematiche, ma è possibile che iPhone 5s possa pagare in termini di prestazioni un sistema rilasciato cinque anni dopo il suo debutto

In compenso va detto che se Apple dovesse supportare iOS 12 con iPhone 5s, ci sarebbe un vantaggio non da poco: quello di poter usare tutte le applicazioni rilasciate da qui alla fine del prossimo anno e tutti gli aggiornamenti che si renderanno disponibili per esse. In termini pratici iPhone 5s potrebbe “sopravvivere” sul mercato del nuovo e dell’usato per un paio d’anni

iPhone 6s


iPhone 5s contro iPhone 6 

Se a questo punto siete quasi convinti ad acquistare iPhone 5s, pur con i suoi limiti, potreste essere interessati a capire quanto vi costi in altri termini il risparmio economico che spunterete acquistandolo al posto di un iPhone 6 che potrebbe costare in alcuni casi solo qualche decina di euro in più. Vediamo come si pone il confronto tecnico

Vantaggi di iPhone 6

  • Il chip A8 di iPhone 6 è più potente di quello A7 presente su iPhone 5s: sebbene entrambi Dual Core, quello di iPhone 6 è a 1,4GHz.
  • Inoltre, se si guarda alla possibilità di registrazione video, iPhone 6 riesce a raggiungere la risoluzione massima di 1080p a 60 fps, contro i 30 fps massimi di iPhone 5s.
  • La batteria di iPhone 6 è certamente superiore, di 1810 mAh, contro i 1570 di iPhone 5s, sebbene la diagonale maggiore e la risoluzione maggiore possano richiedere più energia ad iPhone 6s.
  • iPhone 6 può usare nativamente Apple Pay, iPhone 5s deve per forza usare un Apple Watch

Quando comprare iPhone 6

Il consiglio di acquisto è quindi ovvio. Se i due telefoni su cui state riflettendo hanno un prezzo simile, oppure iPhone 6 costa leggermente di più, non abbiate dubbi. Andate verso iPhone 6. L’unico svantaggio, teorico, che potreste avere è quello delle dimensioni.

A fronte di differenze economiche che quando di larga portata spostano il fattore di decisione, entrano in gioco diversi fattori. A nostro giudizio ce ne sono tre che devono essere presi in considerazione e che devono far guardare verso iPhone 6

  • Se fare foto e video è la vostra priorità, comprate iPhone 6. iPhone 5s per quanto ancora sufficiente, perde il confronto con iPhone 6
  • Se volete stare comodi con lo schermo, prendete iPhone 6. Il display di iPhone 5s è minuscolo
  • Se volete avere la sicurezza di usare per tre o quattro anni il telefono che acquisterete e vorrete anche usare le applicazioni più recenti, comprate iPhone 6. iPhone 5s potrebbe non avere neppure il prossimo iOS 12

Quando comprare iPhone 5s

Esistono però pure delle ragioni per comprare iPhone 5s

  • Se siete interessati ad avere il telefono più tascabile possibile in rapporto alle prestazioni, prendete iPhone 5s. La velocità di iPhone 6 non è radicalmente superiore e le sue dimensioni sono inevitabilmente più ingombranti
  • Se volete un telefono prevalentemente per telefonare e usare le applicazioni base di comunicazione e il prezzo è la vostra priorità, comprate iPhone 5s
  • Se non vi interessa usare gli ultimi servizi offerti da Apple e non vi interesserà neppure usare i prossimi, allora iPhone 5s non è molto diverso da iPhone 6

iPhone 6 Plus sostituzione

Prezzi iPhone 5s e dove comprare iPhone 5s

In definitiva e in estrema sintesi, quel che rende iPhone 5s ancora un telefono attuale è il prezzo, a fronte delle caratteristiche offerte, e nonostante i limiti sopra menzionati. Non potrete avere un telefono Apple migliore ad un prezzo inferiore. Forse solo un iPhone 5 potrebbe costare meno, ma la differenza di prezzo non vi ripagherà di quel che andrete a perdere (come Touch ID, processore a 64-Bit, fotocamera migliore).

Se vi siete decisi a comprarlo, visto che Apple non vende più ufficialmente iPhone 5s, come invece accade ancora con iPhone 6s a partire da 549 euro, dovrete ricorrere a canali alternativi

Apple iPhone 5s

iPhone 5s: come è fatto, dove comprarlo, a chi conviene
Brand: Apple
Category: Smartphone
  • Sistema Operativo: iOS 7.x
  • Dimensioni Schermo: 4 Pollici
  • Risoluzione: 640 x 1136 (326 ppi)
  • Fotocamera: 8 MP f/2.2, 29 mm
  • Peso: 112 g
  • Ram / Card: 16GB - 32 - 64GB

Apple iPhone 5s - Specifiche

SmartPhone

  • Sistema Operativo
    iOS 7.x
  • Rete Cellulare
    GSM / CDMA / HSPA / EVDO / LTE
  • Commercializzazione
    Settembre 2013
  • Dimensioni
    123.8 x 58.6 x 7.6 mm
  • Peso
    112 g
  • SIM
    Nano-SIM
  • Schermo - Tipo
    LED-retroilluminato IPS LCD, touchscreen capacitivo, 16M colori
  • Schermo Dimensioni
    4.0 Pollici
  • Schermo - Risoluzione
    640 x 1136 (326 ppi)
  • Chipset
    Apple A7
  • CPU
    Dual-core 1.3 GHz Cyclone
  • GPU
    PowerVR G6430 (grafica 4 core)
  • Memoria Interna
    16/32/64 GB, 1 GB RAM
  • Lettore Card
    No
  • Camera Principale
    8 MP, f/2.2, 29 mm, autofocus con rilevamento fase, flash dual-LED (dual tone)
  • Camera - Altro
    Geo-tagging, Registrazione simultanea video 4K e immagine 8MP, touch focus, riconoscimento volti/sorrisi, HDR (photo/panorama)
  • Video
  • Camera Fronte
    1.2 MP. f/2.2, 31 mm, [email protected], face detection, HDR, panorama
  • Suono - allarmi
    Vibrazione, Suonerie proprietarie
  • Suono - Altoparlante
    Si
  • Mini Jack 3.5 mm
    Si
  • Wi-Fi wi-fi
    Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, hotspot
  • Bluetooth
    v4.0, A2DP
  • GPS
    Si, con A-GPS, GLONASS
  • radio
    No
  • USB/Carica
    2.0 con connettore Lightning reversibile
  • Sensori
    Riconoscimento impronte, accelerometro, gyroscopio, prossimità, bussola, barometro
  • Messaggi
    iMessage, SMS (vista raggruppata), MMS, Email, Push Emai
  • Navigazione
    HTML5 (Safari)
  • Altro
    NFC (solo con Apple Pay) - Cancellazione rumore attiva con microfono dedicato - Siri linguaggio naturale e dettatura - Servizio cloud iCloud - Portachiavi iCloud - TV-out - Mappe - Organizer - Editor documenti - Photo/video editor
  • Batteria - Tipo
    Non removibile Li-Po 1560 mAh
  • Stand-by
    Fino a 250 ore
  • Tempo Chiamate
    Fino a 10 ore (3G)
  • Colori
    Grigio Siderale, Argento , Oro

Il nostro voto

Il voto complessivo è basato sulle nostre recensioni

0.0 0.0 1
  • Design 1 / 10
  • Facilità D'Uso 1 / 10
  • Prestazioni 1 / 10
  • Qualità / Prezzo 1 / 10

Apple iPhone 5s è il telefono lanciato dall’azienda californiana nel Settembre 2013 con caratteristiche distintive dal modello precedente 5. Il fattore di forma è quello del modello 5 del 2012 con la disponibilità delle colorazioni Oro oltre che Argento e Grigio.

Tutte le informazioni su iPhone 5s, le novità hardware e software, gli accessori specifici e tanto altro lo trovate nella sezione iPhone 5s di macitynet.it.