In Apple Music ci sarà la riproduzione offline

Gli abbonati di Apple Music potranno scaricare i brani sul dispositivo per ascoltarli in qualsiasi momento, anche senza connessione a internet

Apple Music riproduzione offline

I brani disponibili su Apple Music potranno essere ascoltati anche in offline. Lo si nota nella pagina ufficiale del servizio nella tabella relativa alle opzioni disponibili per gli utenti che decidono di sottoscrivere un abbonamento al servizio.

Per i primi tre mesi (gratuiti per tutti) e successivamente pagando 9,99 dollari al mese sarà infatti possibile, tra le altre cose, salvare i brani per l’ascolto offline. Si tratta di una possibilità che Apple non ha menzionato durante la WWDC15 di ieri sera ma che è molto apprezzata dagli utenti Spotify, dove è infatti già possibile scaricare i brani sul dispositivo per ascoltarli anche senza connessione ad internet, questo per chi sottoscrive un abbonamento premium a pagamento.

Dalla stessa pagina cade l’occhio anche alla dicitura “*Le funzioni di Apple Music per Android sono riservate agli abbonati.”, in pratica dalla piattaforma concorrente si potrà fruire del nuovo servizio Apple soltanto pagando, garantendo le funzioni gratuite ai soli utenti iOS e OS X. Una scelta probabilmente dettata da motivi di sicurezza, visto che Apple Music funzionerà soltanto grazie all’associazione con un Apple ID: una caratteristica che richiederebbe l’implementazione del supporto sull’app per Android.

Apple Music riproduzione offline