HomeMacityWWDCApple si chiede se ha ancora senso una WWDC in presenza

Apple si chiede se ha ancora senso una WWDC in presenza

La pandemia ha cambiato le abitudini di tutti, e anche i grandi colossi sembrano essere orientati ad un cambiamento radicale. Apple, ad esempio, sembra volersi interrogare sul senso di un ritorno alla WWDC in presenza. Ha ancora senso?

Negli ultimi due anni si è assistito ad un evento completamente digitale. Come riportato da MacRumors, Apple ha inviato agli sviluppatori il consueto sondaggio al termine della sua Worldwide Developers Conference, che segna la fine della WWDC21. Tra le domande poste, il sondaggio ha affrontato anche il tema dei futuri eventi di persona.

Una delle domande nell’ambito del sondaggio di fine anno del WWDC recita: “Con quale probabilità parteciperesti a una conferenza di persona dopo aver assistito a un evento completamente online?”

Apple ha organizzato tutti i suoi ultimi eventi, inclusa la WWDC, in un formato online dall’inizio della pandemia all’inizio del 2020. Il formato digitale è stato effettivamente un enorme successo, e ha ricevuto continui elogi da coloro che hanno osservato il livello di produzione che l’azienda ha raggiunto in ogni evento. Altri marchi hanno tentato di ricreare ciò che Apple ha fatto con i suoi eventi digitali, anche se con risultati contrastanti.

Apple annuncia la conferenza sviluppatori WWDC21

Ad ogni modo, la domanda che Apple ha posto agli sviluppatori potrebbe far ritenere che Apple stia davvero pensando di eliminare completamente gli eventi di presenza, anche se è ancora presto per pensare ad una rivoluzione così radicale. Alla fine di marzo, Mark Gurman di Bloomberg ha riferito che la società prevede di organizzare un evento di persona per il suo primo visore di realtà mista.

Nei prossimi mesi, l’azienda è pronta ad annunciare il visore, il suo primo importante nuovo dispositivo dal 2015. Se possibile, Apple non vorrà fare un annuncio così critico durante un evento online. Il colosso vorrà che dipendenti, media, partner e sviluppatori, siano in sala per provare la nuova esperienza.

Ad ogni modo, è importante il responso che gli sviluppatori daranno alla domanda di Apple, e chissà che in futuro Apple possa decidere di combinare presenza e online in un formato ibrido per soddisfare il maggior numero possibile di esigenze.

Naturalmente sulle pagine di macitynet trovate articoli e approfondimenti per conoscere tutte le novità presentate da Apple alla WWDC21, disponibili a partire da questa pagina

Offerte Speciali

macbookpro14e16

Sconti su MacBook Pro 16″ e MacBook 14″, risparmiate fino a 530 euro

Continuano gli sconti importanti di Amazon sui Mac. Ecco tutti i migliori affari di oggi con risparmi fino a oltre 500 euro
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial