Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » News » Apple, via il supporto SSL 3 dalle notifiche push

Apple, via il supporto SSL 3 dalle notifiche push

Dal 29 ottobre Apple elimina il supporto all’SSL 3.0 passando al pià sicuro protocollo transport layer security (TSL). La novità riguarda gli sviluppatori: questi ultimi dovranno eventualmente adeguare le applicazioni che inviano notifiche push.Il cambiamento ha a che fare con la vulnerabilità POODLE (Padding Oracle On Downgraded Legacy Encryption) recentemente individuata dai ricercatori di Google nel protocollo SSL.

Benché l’SSL sia stato sostituito dal Transport Layer Security, è ancora supportato da alcuni server e client, usato, ad esempio, per offrire la compatibilità con il vecchio Internet Explorer 6. L’SSLv3, al contrario del TLS 1.0 o successivi, omette la validazione di alcuni dati che accompagnano ciascun messaggio; attaccker potrebbero sfruttare tale vulnerabilità per decifrare singoli byte alla volta di dati cifrati, estraendo il testo in chiaro del messaggio byte dopo byte.

Apple ha rilasciato update per OS X 10.8 e 10.9 con fix specifici per la vulnerabiità in questione. OS X 10.10 Yosemite e la versione aggiornata di iOS 8 integrano già i fix contro la vulnerabilità POODLE (“barboncino”)

Brbonc

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto pazzesco del 22% per iPhone 14 da 256 GB, solo 899€

iPhone 14 128 GB, sconto del 20% e prezzo di solo 699€

Su Amazon torna in sconto e al minimo di sempre l'iPhone 14 nel taglio da 128 GB. Lo pagate 699 € invece che 870 € in quasi tutti i colori

Ultimi articoli

Pubblicità