Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Finanza e Mercato » Apple Watch, 45 milioni di unità entro il 2020?

Apple Watch, 45 milioni di unità entro il 2020?

Ieri Apple ha annunciato che l’Apple Watch sarà disponibile in Italia, Messico, Singapore, Corea del Sud, Spagna, Svizzera e Taiwan a partire da venerdì 26 giugno sull’Apple Online Store, presso gli Apple Store e alcuni Rivenditori Autorizzati.

L’annuncio di ieri è il primo passo che permetterà di portare l’Apple Watch in un più ampio mercato rispetto a quello attuale. Secondo BI Intelligence, le spedizioni di Apple Watch cresceranno con un tasso di crescita annuo composto del 24% nei prossimi cinque anni, arrivando a 45 milioni di unità entro il 2020. Si tratta di oltre il 35% degli oltre 120 milioni di smartwatch previsti per tale anno. Secondo BI Intelligence Apple spederà 15 milioni di Apple Watch nel solo 2015. Al momento non ci sono dati ufficiali sulle vendite. Jeff Williams, Senior Vice President Operations di Apple nell’annuncio di ieri si è limitato a dire che “La risposta degli utenti all’Apple Watch ha superato le nostre aspettative in tutti i sensi e siamo lieti di poterlo offrire a un numero ancora maggiore di clienti nel mondo”.

Apple Watch è attualmente disponibile in Australia, Canada, Cina, Francia, Germania, Hong Kong, Giappone, Regno Unito e Stati Uniti.

grafico

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Mac mini M2 Pro in sconto del 21%, risparmiate 330 €

Su Amazon torna in sconto e va al minimo il Mac mini M2 Pro. Ribasso a 1249 €, risparmio da 330 €

Ultimi articoli

Pubblicità