Apple Watch vale di più, diagnostica apnee notturne e ipertensione

I sensori di Apple Watch possono essere impiegati per diagnosticare apnee notturne e ipertensione. Lo dimostra una ricerca su oltre 6.000 persone dell’Università UCSF in collaborazione con gli sviluppatori dell’app Cardiogram

Ricercatori dell’Università della California-San Francisco (UCSF) in collaborazione con gli sviluppatori dell’app Cardiogram hanno dimostrato la possibilità di usare i sensori di serie su Apple Watch e altri indossabili come Fitbit, per diagnosticare i sintomi delle apnee notturne e l’ipertensione con un elevato grado di precisione (97% di accuratezza), offrendo potenzialmente la possibilità di sfruttare questi dispositivi come strumenti per ricerche a lungo temine.

Le apnee notturne ostruttive sono dovute a un improvviso blocco meccanico delle vie respiratorie durante il sonno. È una forma comune di patologia, con una incidenza del 2% della popolazione femminile e del 4% di quella maschile

apnee notturne Cardiogram

Della ricerca parla il sito TechCrunch, citando lo studio al quale hanno collaborato 6.115 partecipati che hanno usato un Apple Watch e l’app Cardiogram. Un algoritmo di apprendimento automatico denominato DeepHeart è stato usato per passare al setaccio i dati dei partecipanti individuando apnee notturne in 1.016 partecipanti e l’ipertensione in 2.230 soggetti.

“L’idea in questo caso è che mediante lo screening continuo è possibile identificare persone con ipertensione che potrebbero non essere al corrente di questa condizione” ha dichiarato Johnson Hsieh, cofondatore di Cardiogram, persona che si è occupata di elaborare lo studio, spiegando che tenendo conto di alcuni dati si potrebbero inquadrare i problemi portando alla diagnosi e alle relative strategie di cura.