Home iPadia iPad Primo benchmark di iPad Pro 2020: più veloce, ma non sempre

Primo benchmark di iPad Pro 2020: più veloce, ma non sempre

I nuovi iPad Pro 2020 sono più veloci dei vecchi iPad Pro, ma non sempre. Lo dicono i primi test di velocità del nuovo tablet con il processore A12Z Bionic, un SoC che, a detta di Apple, “surclassa la maggior parte dei PC portatili” e vanta un processore grafico 8-core.

Il merito di avere anticipato tutti (le macchine arrivano solo domani nelle mani dei clienti) è un utente di Reddit che usando Geekbench 5 ha misurato l’iPad Pro 2020 da 11″ collocandolo ad un punteggio di 1114 nei test single-core e di 4654 nei test multi-core. Si tratta di dati non molto diversi, anzi di fatto, uguali a quelli che è possibile ottenere con Geekbench sull’iPad Pro da 11″ del 2018. Secondo la media dei dati di Geeckbench iPad Pro 2018 aveva un punteggio di 1113 nel single core e di 4607 in multicore. Del resto anche il chip A12X, anche l’A12Z è un 8 core che funziona ad una frequenza di 2.48GHz.

Va meglio nei test Metal: 9894 contro il punteggio di 9020 ottenuto dall’iPad Pro da 11″ del 2018; questo è probabilmente merito del processore grafico 8-core, rispetto alla GPU 7-core integrata nell’A12X. Del resto Apple ha esplicitamente sottolineato che il processore è stato ottimizzato per questo tipo di funzioni, quelle che ineriscono la gestione di compiti di grafica e realtà aumentata.

I primi benchmark con l’A12Z dell’iPad Pro 2020 non mostrano balzi in avanti in termini di velocità

Sono stati eseguiti dei test anche con Antutu, un’app di benchmarking che consente di misurare le prestazioni hardware di vari dispositivi eseguendo vari test: uno dedicato alla CPU e alla RAM, due alla grafica (2D e 3D) e due alla velocità di lettura / scrittura. Il punteggio relativo alla memoria si è dimostrato più basso. Il valore evidenziato per la CPU è stato di 187648, quello della GPU di 348519 e quello della memoria di 71476. Con l’iPad Pro da 11″ del 2018 si ottengono rispettivamente: 184553 per la CPU, 357335 per la GPU e 90598 per la memoria. Nel caso di questo particolare benchmark bisogna ad ogni modo sottolineare che potrebbe non essere ancora ottimizzato per il nuovo iPad e per iOS 13.4. Nei prossimi giorni arriveranno sicuramente ulteriori test con altre app di benchmarking e app vere e proprie.

I primi benchmark con l’A12Z dell’iPad Pro 2020 non mostrano balzi in avanti in termini di velocità

Oltre al chip A12Z Bionic, il nuovo iPad Pro 2020 vanta uno scanner LiDAR:  si basa sul tempo di volo diretto (D-TOF) per misurare la luce riflessa da una distanza fino a 5 metri, sia in ambienti chiusi che all’aperto; per farlo esegue una lettura a livello di fotone e a velocità nell’ordine dei nanosecondi, aprendo nuove possibilità  nel campo della Realtà Aumentata (AR) e funzionalità legate  alle fotocamere, i sensori di movimento e il sistema operativo in generale.

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,808FollowerSegui