BlackBerry Mercury potrebbe avere un po’ di… Pixel

BlackBerry Mercury, prossimo smartphone che porta il nome della azienda canadese, potrebbe avere un sensore camera uguale a quello installato sui Pixel, anche se le foto potrebbero non avere la stessa qualità.

La serie Nexus di Google non ha mai fatto nulla per ammaliare gli amanti della fotografia, proponendo un reparto camera piuttosto standard; con la serie Pixel, invece, le cose sono cambiate, e ad oggi i telefoni di Big G sono considerati tra i migliori camera phone di sempre. Ma ora potrebbe esserci un rivale all’orizzonte:  i BlackBerry Mercury avranno lo stesso sensore dei Pixel di Google.

Questo, almeno, è quanto emerge da un tweet di WinFuture Roland Quandt, ripreso dalla redazione di 9to5Google, da cui si apprende che il futuro telefono che porta il brand della azienda canadese (anche se oggi è nelle mani della cinese TLC) “ha un sensore Sony IMX378 sul retro”, da 12MP, in grado di registrare video fino a risoluzione 4K, proprio come quello installato su Google Pixel e Pixel XL.

Si noti che, mentre si pensa possa essere utilizzato lo stesso sensore, la reale qualità delle fotografie potrebbe differire da quella apprezzata sui Pixel di Google. Questo perché, oltre al sensore, ci sono certamente altri aspetti che concorrono a determinare la qualità finale di una fotografia, come la lente, la sua apertura, e anche il software che elabora le immagini. Ovviamente, partire da uno stesso sensore, fornisce buone speranze per la foto finale.

Secondo alcuni doveva essere già pronto per il CES di Las Vegas 2017, mentre nelle ultime ore si pensa che BlackBerry Mercury potrebbe essere presentato al prossimo MWC 2017 a Barcellona, che prenderà il via il mese prossimo; Macitynet sarà presente alla kermesse con i propri inviati, che ci terranno puntualmente informati su tutte le varie presentazioni e gli annunci.

Blackberry Mercury