Bosch Perfectly Keyless trasferisce la chiave dell’auto sullo smartphone

Il 3 e 4 ottobre, Bosch presenterà alla Future Mobility Week di Torino attività legate alla mobilità connessa. Demo della tecnologia Perfectly Keyless e di un’app per condividere il viaggio per recarsi a lavoro

Keyless

Rendere la mobilità sempre più sicura, efficiente, connessa, sostenibile e intelligente: è questo l’obiettivo di Bosch che il 3 e 4 ottobre sarà presente alla Future Mobility Week presso Lingotto Fiere, a Torino, mostrando tecnologie quali Perfectly Keyless e un’app per condividere il viaggio per recarsi a lavoro.

Perfectly Keyless: la chiave del veicolo sullo smartphone
Grazie a Perfectly Keyless, è possibile utilizzare lo smartphone per chiudere e aprire il veicolo e per avviare il motore. Inoltre, il proprietario dell’auto può utilizzare l’app per concedere l’accesso al veicolo ad altri utenti. In questo modo, le famiglie, le aziende, i fornitori di servizi di condivisione auto e i gestori di flotte di veicoli possono gestire in modo flessibile chi accede ai veicoli e quando.

Attraverso l’app, lo smartphone genera una sola volta una chiave di sicurezza, che viene abbinata al sistema di bloccaggio digitale del rispettivo veicolo. Perfectly Keyless utilizza un collegamento wireless con i sensori di bordo per misurare a quale distanza si trova lo smartphone e per identificare la chiave di sicurezza.

Quando la distanza tra il guidatore e il veicolo è inferiore a due metri, le portiere della vettura dell’auto si sbloccano. Inoltre, se Perfectly Keyless rileva che lo smartphone è all’interno del veicolo, per avviare il motore basta toccare il pulsante start-stop. Quando il guidatore esce dall’auto alla fine del viaggio, il sistema continua a tenere virtualmente sotto controllo lo smartphone. Quando il guidatore e il suo telefono si allontanano dall’auto di oltre due metri, il sistema blocca automaticamente le portiere. Lo smartphone del guidatore riceve conferma dal sistema.

Gestione chiave

SPLT: innovativa app di carpooling aziendale
Ridurre il traffico e facilitare gli spostamenti quotidiani dei pendolari è l’obiettivo del progetto di car pooling SPLT, un’app rivolta a tutti coloro che condividono lo stesso tragitto per recarsi al lavoro. Un algoritmo trova la combinazione migliore per il viaggio condiviso e calcola il percorso più veloce. SPLT è un servizio di sharing semplice da utilizzare. Le aziende, università o autorità pubbliche danno accesso alla piattaforma SPLT ai propri dipendenti, i quali scaricano la app SPLT, si registrano e cercano o offrono una corsa da condividere.

Si può prenotare con grande flessibilità e gli orari di arrivo vengono visualizzati in tempo reale mentre i costi sono condivisi tra i colleghi e caricati online. Il servizio B2B è ideale per gli utenti che percorrono la stessa strada ogni giorno. Nella app è possibile integrare anche i bus aziendali che così possono essere utilizzati in maniera più flessibile ed efficiente. In questo modo si può andare al lavoro e tornare senza stress, spendendo poco e con un ridotto impatto ambientale.

Bosch Perfectly Keyless trasferisce la chiave del veicolo sullo smartphone