Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Finanza e Mercato » Broadcom completa la mega acquisizione di VMware

Broadcom completa la mega acquisizione di VMware

Broadcom – multinazionale nel settore dei semiconduttori, circuiti integrati e nelle reti di telecomunicazione – ha completato l’acquisizione di VMware, azienda di Palo Alto (California) specializzata in cloud computing e tecnologie di virtualizzazione.

Le azioni ordinarie di VMware non saranno più scambiate sulla Borsa di New York. Il completamento dell’acquisizione (61 miliardi di dollari, oltre a farsi carico di un debito pregresso di altri 8 miliardi), avviene a distanza di circa 18 mesi dall’annuncio iniziale ed è una delle più grandi di sempre nel settore tecnologico.

Hock Tan, Presidente e Amministratore delegato di Broadcom ha dichiarato: “Siamo lieti di dare il benvenuto a VMware in Broadcom e di riunire i nostri innovativi team di ingegneri compiendo un altro importante passo avanti nella creazione della infrastruttura tecnologica leader a livello mondiale”. E ancora: “Insieme siamo ben posizionati per offrire alle imprese globali la possibilità di adottare ambienti di cloud privato e ibrido, rendendole più sicure e resilienti”.

Le due aziende operano apparentemente in mondi diversi ma Broadcom offre tutta una serie di prodotti usati in server e datacenter, e VMWare dispone di tutta una serie di soluzioni per questi ambiti, e una fusione ha perfettamente senso. I 18 mesi intercorsi tra annuncio e fusione definitiva sono stati necessari per consentire a varie autorità nel mondo di verificare l’assenza di rischi di monopolio.

Broadcom completa la mega acquisizione di VMware

Tra gli ostacoli che è stato necessario superare, lo scoglio dell’Unione Europea, che ha richiesto garanzie specifiche (qui i dettagli). Anche la Cina ha chiesto tempo prima di dare il suo placet, imponendo ulteriori condizioni sulle politiche di vendita locali, inclusa la garanzia di funzionamento con l’hardware dei produttori del Paese del Dragone.

VMware era fino al 2021 di proprietà di Dell (è stata successivamente scorporata). Broadcom nel 2018 aveva cercato di acquisire Qualcomm, ma l’affare fu bloccato dall’allora presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

A maggio Broadcom e Apple hanno siglato un accordo pluriennale multimiliardario per la fornitura di componenti 5G e wireless. Tutte le notizie di macitynet che parlano di Mercato e Finanza sono disponibili a partire dai rispettivi collegamenti.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Recensione iPhone 14 Plus temp

iPhone 14 Plus 128 GB al minimo, sconto di quasi il 20%

Sale lo sconto su iPhone 14 Plus. Ribasso sul prezzo già ribassato da Apple euro per il più grande degli iPhone 14. Versione 128 GB al minimo storico a 795€

Ultimi articoli

Pubblicità