Metti il turbo ai vecchi iPhone: come controllare la batteria e sostituirla

Ecco come controllare lo stato della batteria iPhone, per capire se è degradata e se sta rallentando il dispositivo. Il costo della sostituzione con Apple e anche i kit di sostituzione su Amazon per chi vuole risparmiare con il fai da te

Se prima era soltanto una ipotesi, da qualche ora c’è l’ufficialità di Apple: una batteria datata, o poco efficiente, per una scelta di Cupertino rallenta il vostro iPhone. Ecco, allora, come controllare lo stato della batteria iPhone e sostituirla se necessario per velocizzare il dispositivo.

Si è scoperto nei giorni scorsi, che attraverso gli aggiornamenti di iOS Apple depotenzia quei terminali con batteria difettosa, degradata, e non più in grado di assicurare picchi di energia necessari per far girare il sistema alla massima velocità. E’ successo con iOS 10.2.1 e iPhone 6/6s, oltre che con iOS 11.2 e iPhone 7. Succederà anche con altri aggiornamenti futuri. Ed allora, per essere certi che il proprio iPhone stia viaggiando alla massima velocità è necessario controllare lo stato della propria batteria e, se del caso, sostituirla per ripristinare la massima efficienza del terminale.

batteria iphone - foto controllare lo stato batteria con una app

Come suggerisce anche la redazione di 9to5mac, il consiglio è quello di scaricare l’app Battery Life, disponibile gratis in App Store, così da verificare lo stato della propria batteria. Se il responso dell’app è quello di una batteria poco efficiente o guasta, potrebbe essere necessario sostituirla, così da ripristinare il corretto funzionamento del terminale alla massima velocità possibile.

I costi di sostituzione della batteria da parte di Apple, per tutti i dispositivi, ammontano a 89 euro, mentre risulta gratuita nel caso in cui l’utente abbia stipulato l’assicurazione AppleCare+.

Nel caso in cui non vogliate spendere questa somma è possibile anche avventurarsi per una sostituzione fai da te. Non è un’operazione particolarmente complessa, ma necessita comunque di manualità e di conoscenze tecniche. Insomma, se non avete mai aperto un iPhone, il consiglio è quello di rivolgersi a personale esperto.

Occorre sempre ricordare che la sostituzione della batteria fai da te o anche se effettuata da un centro non autorizzato invalida la garanzia, non solo: anche nei terminali datati e fuori garanzia, un intervento non autorizzato o fai da te comporterà il rifiuto di Apple di intervenire in futuro sul dispositivo anche a pagamento, una policy stabilita da Apple proprio per disincentivare le riparazioni non autorizzate.

Ad ogni modo in circolazione sono disponibili diverse soluzioni per sostituire personalmente la batteria, anche su Amazon esistono dei kit per la sostituzione della batteria piuttosto economici, sull’ordine di 20 Euro. Qui sotto riportiamo i link a quelli riservati ai modelli con già qualche anno alle spalle che potrebbero aver bisogno di una sostituzione anche al di là della soluzione del “depotenziamento programmato”.

Questi kit includono tutti gli strumenti necessari per la sostituzione della batteria. Se si decide per una sostituzione in casa il consiglio, quanto meno, è di seguire un apposito tutorial video. In questo articolo riportiamo quello di iFixit, società USA leader nel settore delle riparazioni dei dispositivi mobili.