Come effettuare scansioni QR su iPhone e iPad senza app terze

Come effettuare scansioni QR su iPhone e iPad senza app terze

Una semplice guida per effettuare scansioni QR su iPhone e iPad senza scaricare applicazioni terze parti.

Tra le novità interessanti di iOS 11, probabilmente non troppo pubblicizzate da Apple, quella che riguarda la possibilità di effettuare scansioni QR su iPhone e iPad direttamente dall’app Fotocamera nativa, senza dover ricorrere ad applicazione terze parti. Ecco come funziona e a cosa serve.

I codici QR fungono spesso da vere e proprie scorciatoie di funzionalità. Permettono di accedere velocemente ad un sito web, di scaricare un’app da App Store senza ricercare il nome dell’app, permettono ancora di scambiare contatti, comporre un SMS ad un determinato contatto, ottenere e scambiare credenziali del WiFi, e altro ancora.

Con iOS 11 Apple ha inserito il lettore QR direttamente nell’app Fotocamera. Per sottoporre a scansione un codice QR, sarà sufficiente aprire l’app Fotocamera su iPhone o iPad, inquadrare il codice, e cliccare sul pop up che appare in alto sullo schermo. A seconda della tipologia di codice sarà possibile accedere alla funzione rapida: nel nostro esempio, un collegamento diretto alla URL di wikipedia.

scansioni QR su iPhone

Non occorrono particolari istruzioni, dunque, per usare i codici QR con l’app Fotocamera, ma nel caso in cui tale funzione risulti disabilitata è necessario attivarla dal menù Impostazioni. Per farlo è sufficiente aprire Impostazioni, Fotocamera, e attivare il l’interruttore “Scansiona codici QR“. Nel caso in cui, invece, non si volesse attivare questa funzionalità, sarà possibile impostare lo stesso interruttore su off.

Nel caso in cui si volesse ricorrere ad un’app terze parti, per beneficiare di funzioni extra, il consiglio è quello di seguire questa guida.