fbpx
Home Macity Software / Mac App Store Con Big Sur le app iPhone e iPad ora si vedono a...

Con Big Sur le app iPhone e iPad ora si vedono a schermo pieno sui Mac M1

Conviene sempre aggiornare il Mac, anche solo per il fatto che ogni nuova versione corregge bug e falle di sistema. Ma l’ultima versione di macOS Big Sur, la 11.1 rilasciata ieri, è irrinunciabile soprattutto per chi possiede un Mac con il nuovo chip M1 di Apple.

Tra le novità più interessanti c’è il supporto alle AirPods Max, che interessa quindi chi ha acquistato o acquisterà le nuove cuffie over-ear di Apple, le etichette sulla privacy nel Mac App Store, una nuova scheda Apple TV+ dentro l’app TV e la possibilità di modificare con l’app Foto di Apple le fotografie scattate con il nuovo formato Apple ProRAW introdotto nei giorni scorsi con iOS 14.3 nei giorni.

Ma c’è anche un’altra novità che questa versione di macOS porta con sé, ed è forse uno dei più grandi cambiamenti da quando è stato lanciato questo nuovo sistema operativo. La leggiamo tra le note di rilascio dell’aggiornamento: la possibilità di aprire a tutto schermo le app per iPhone e iPad con finestre non ridimensionabili su tutti i Mac con chip M1. Questo significa di fatto poter sfruttare a pieno tutto lo spazio a disposizione, il che è particolarmente utile con quelle app come Prime Video o Netflix, dove più spazio c’è per lo streaming dei video e meglio è.

Con Big Sur le app iPhone e iPad ora si vedono a schermo pieno sui Mac M1

Tra le altre cose macOS 11.1 permette di passare dall’orientamento orizzontale a quello verticale in un click, altra opzione molto utile perché se su iPhone e iPad basta girare lo schermo, con i Mac non essendoci un giroscopio non sarebbe comunque fattibile. Ci sono app che funzionano meglio in orizzontale ed altre in verticale e non sempre l’una o l’altra è la modalità di visualizzazione predefinita.

Ricordiamo che quello che abbiamo scritto non è fantascienza. Da quando Apple ha presentato il chip M1 ha anche introdotto il supporto delle app per iPhone e iPad su Mac, che per l’appunto con questo nuovo processore ora condivide la stessa architettura ARM dei chip della serie AX di iPhone e iPad. Avviando il Mac App Store sui Mac con M1 si legge l’etichetta “Progettato per iPhone” e “Progettato per iPad” su tutte quelle applicazioni nate per queste piattaforme, installabili però anche sul proprio computer.

Offerte Speciali

iPad Pro 11″ 256 GB scontato su Amazon: 949 €

iPad Pro 11″ 1 TB GB , minimo storico: 1018 euro

Su Amazon iPad Pro torna al prezzo minimo nella sua versione da 1TB GB cellular con schermo da 11 pollici. Lo pagate solo 1018 euro, quasi il 25% in meno del prezzo di listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,909FansMi piace
93,611FollowerSegui