fbpx
Home MacProf Emulazioni, virtualizzazione, Mac e Windows Con il primo Intel Core i9 mobile potrebbe arrivare MacBook Pro 2018...

Con il primo Intel Core i9 mobile potrebbe arrivare MacBook Pro 2018 con 6 core

Presentato oggi il primo processore Intel Core i9 per computer portatili, CPU che Apple potrebbe impiegare per costruire un nuovo MacBook Pro 2018 con sei core dalle prestazioni top per gaming e creazione di contenuti.

Il nuovo Intel Core i9 con sei core di calcolo rientra nella nuova serie di processori Intel Core di ottava generazione, insieme ai modelli Core i7 e Core i5, tutti realizzati con architettura Coffee Lake e tecnologia di costruzione a 14 nanometri. Per questi nuovi processori la multinazionale di Santa Clara dichiara miglioramenti nelle prestazioni fino al 59% nell’elaborazione di video 4K e fino al 41% in più di frame al secondo nei videogiochi rispetto ai processori delle generazioni precedenti a parità di scheda video dedicata.

Il modello top è Intel Core i9-8950HK, il primo processore mobile del costruttore dotato di 6 core di calcolo e 12 thread: è fornito sbloccato, quindi permette l’overclocking da parte di costruttori e appassionati, ed è dotato di Intel Thermal Velocity Boost, siglata TVB, tecnologia che può incrementare in automatico fino a 200 MHz la velocità del processore se la temperatura e le altre condizioni della macchina lo permettono, in questo modo risulta possibile raggiungere una frequenza massima fino a 4,8 GHz.

Per sfruttare al meglio le elevate prestazioni dei processori Intel Core di ottava generazione per notebook arriva anche il nuovo Intel 300 Series Chipset, dotato di Wi-Fi Gigabit con prestazioni fino al doppio rispetto alla tecnologia 802.11AC 2×2.

Invece la tecnologia Intel Optane migliora le prestazioni delle unità SATA, ora disponibile per i processori Intel Core di ottava generazione sia per mobile che desktop. Nel mondo dei PC Windows gli utenti potranno riconoscere le macchine con processori Intel Core di ottava generazione abbinati a Intel Optane grazie alle nuove sigle Intel Core i5+, Intel Core i7+ e Intel Core i9+.

intel core i9

Come sempre risulta più difficile prevedere le mosse di Cupertino e i processori che verranno impiegati sui Mac. Il modello top Core i9 da 6 core rientra nello stesso design power di 45 watt degli attuali Intel Core i7 quad core impiegati in MaBook Pro 15”. Ma nella nuova gamma completa di Intel ci sono anche due processori Intel Core i7 da sei core, oltre naturalmente a versioni quad core, ampliando le opzioni disponibili per Cupertino.

Sul lungo termine Bloomberg indica che Apple potrebbe abbandonare Intel per impiegare processori progettati internamente da Cupertino, ma questo a partire dal 2020. Nel breve periodo invece un aggiornamento hardware dei notebook di Apple è atteso per la WWDC 2018 di giugno: negli ultimi due anni Cupertino ha sfruttato proprio il palcoscenico della conferenza mondiale degli sviluppatori per presentare nuovi portatili e altre novità hardware, così è molto probabile che il refresh dei portatili sarà introdotto proprio durante la WWDC 2018.

Offerte Speciali

BeatX, auricolari wireless parenti di AirPods: solo 71€

BeatsX, gli auricolari parenti di AirPods su Amazon costano solo 79€

I BeatsX, auricolari Bluetooth prodotte da Apple che si ricaricano con il cavo Lightning e condividono lo stesso chip di AirPods, sono in sconto su Amazon: solo 79€
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,436FansMi piace
95,283FollowerSegui