fbpx
Home Macity Software / Mac App Store Con l’AI Augmented Sky di Luminar 4.2 per Mac e PC il...

Con l’AI Augmented Sky di Luminar 4.2 per Mac e PC il cielo nelle foto lo create voi

Fotografia composita per il cielo: è la caratteristica principale della nuova funzionalità AI Augmented Sky introdotta nella versione 4.2 di Luminar, disponibile gratuitamente per tutti gli utenti di Luminar 4 a partire da oggi.

Questo particolarissimo software di fotoritocco, di cui vi abbiamo già parlato in maniera approfondita attraverso la nostra recensione, si arricchisce oggi di uno strumento che di fatto consente di personalizzare il cielo delle fotografie in un modo in cui pochi altri software oggi ci riescono.

Le novità una per una

Nello specifico la funzione AI Augmented Sky – visibile nella scheda Creative di Luminar 4.2 – i fotografi sono in grado di posizionare diversi oggetti direttamente in cielo, realizzando un paesaggio realistico o trasformando lo stesso in qualcosa di fiabesco.

E’ possibile scegliere oggetti dal database di Luminar o utilizzare i propri: anche con foto dove ci sono sfondi complessi, con alberi o edifici, non occorre impiegare livelli e maschere ma al contrario, l’oggetto si adatta senza problemi all’interno della foto.

[EMBARGO fino al 19/3] Con l’AI Augmented Sky di Luminar 4.2 il cielo lo create voi

AI Augmented Sky rileva automaticamente il cielo di una foto e aggiunge l’elemento scelto al cielo stesso. Grazie alle tecnologie in grado di rilevare i contenuti, gli oggetti in primo piano vengono automaticamente individuati, facendo in modo che l’oggetto si fonda naturalmente con il cielo. E se si desidera un maggiore controllo sul posizionamento, è possibile trascinare il nuovo elemento nell’area del cielo.

Ma Luminar 4.2 non è soltanto questo. In quest’ultima versione del software è infatti presente un aggiornamento della tecnologia di rilevamento automatico dei volti che consente di ripristinare la pelle in aree eccessivamente lucide e smagrire i volti in modo più efficace. Questa nuova architettura della rete neurale di rilevamento delle caratteristiche del volto consente a Luminar 4.2 di offrire un’automazione ancora migliore quando si va a migliorare i ritratti.

La tecnologia è pensata per rilevare volti diversi in tutti i tipi di posizioni, tenendo conto di aspetti come inclinazioni della testa, angoli insoliti, volti scarsamente illuminati o parzialmente nascosti e persino quelli con trucco pesante. Può rilevare persone di qualsiasi tonalità di pelle o età, oltre a individuare tutti i volti in una foto di gruppo.

E’ inoltre presente lo strumento AI Skin Enhancement che facilita la rimozione dei bagliori. Nello specifico questa nuova opzione aiuta a ridurre l’eccessiva lucentezza sulla fronte o sulle guance, per rendere più piacevole la foto. Funziona ripristinando la pelle sulle macchie del viso con una luce eccessiva, generando automaticamente una pelle dall’aspetto realistico che si fonde con il resto del viso.

Attraverso la funzione AI Portrait Enhancer è poi presente la tecnologia di snellimento del viso 2.0. Prima di Luminar 4.2, il dimagrimento del viso si applicava solo alla parte inferiore del viso di una persona, ottenendo a volte risultati non realistici. Con Snellisci viso 2.0, lo strumento può rendere l’intero viso proporzionalmente più piccolo e naturalmente magro, consentendo ai fotografi di ottenere risultati più realistici e piacevoli.

Altri miglioramenti

Luminar 4.2 offre infine vari miglioramenti per diversi strumenti, nonché alcuni miglioramenti di prestazioni. Nello specifico:

  • Localizzata sotto la “categoria” del tool AI Sky Replacement, si trova una tecnologia migliorata Scena Relight​. Prima di Luminar 4.2, AI Sky Replacement in rari casi dava un bagliore giallo e non realistico, in particolare su oggetti bianchi e nitidi.  Scena Relight risolve questo problema e consente di preservare i colori così come acquisiti con la fotocamera.
  • Sono stati effettuati miglioramenti anche alla ​ML Cache, ​che aumenteranno l’efficienza e la velocità di interazione con il processore della macchina.

Novità specifiche su Windows

Per quanto riguarda gli utenti Windows ci sono diversi altri aggiornamenti specifici per la loro piattaforma, che includono:

  • Anteprima Preset Multithreading – ​Per sistemi a più core, la generazione di anteprime è stata migliorata, velocizzando e rendendo più comodi visualizzazione e utilizzo.
  • Implementazione di plugin di terzi – ​Ora possono essere utilizzati plugin popolari. In questo momento sono supportati plugin per Aurora HDR, DxO Nik Collection, nonché per i plugin Topaz.

Come aggiornare

Come dicevamo, Luminar 4.2 è un aggiornamento gratuito per gli utenti attuali di Luminar 4. Su Mac, basta cliccare nella barra del menu in alto e scegliere Luminar 4 > Controlla aggiornamenti. Se è stato effettuato l’acquisto tramite Mac App Store, basta aprire l’App Store e recarsi sulla scheda Update. Su Windows, nella barra del menu in alto bisognerà invece scegliere Aiuto > Controlla aggiornamenti.

Se Luminar viene eseguito come plugin di Photoshop, Lightroom Classic o Photoshop Elements, è consigliato rieseguire anche in questo caso l’installer del plugin.

Come sfogliare il manuale

E’ stato aggiunto anche un ​manuale utente ampliato che semplifica agli utenti la ricerca e l’individuazione di risposte a domande che potrebbero avere sul software.

L’offerta

Per un periodo di tempo limitato, è possibile acquistare Luminar 4,2 a 89 Euro e ricevere gratuitamente il pacchetto di Look di ispirazione, del valore di 49 dollari.

In alternativa è possibile effettuare l’upgrade all’edizione Plus che include Luminar 4.2, il pacchetto di Look di ispirazione e il pacchetto di cieli California Sunset al prezzo di 99 Euro.

Una terza opzione consente di ricevere invece Luminar 4.2, i pacchetti di Look di ispirazione e di cieli California Sunset oltre ad Aurora HDR 2019 al prezzo di 169 Euroi.

Offerte Speciali

MacBook Air 512 GB in forte sconto a 1319 euro; modello da 256 GB a 1049 €

MacBook Air 512 GB al minimo: solo 1289,90 euro

Su Amazon comprate ancora il nuovo MacBook Air da 512 GB al prezzo più basso di sempre: 1289,99 euro invece che 1529.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,789FansMi piace
93,853FollowerSegui