Tutto sul nuovo CorelDRAW per Mac: la presentazione italiana

Lo storico CorelDraw per grafica, disegno vettoriale e impaginazione compie 30 anni e torna su Mac con una versione ad hoc scritta da zero che ha richiesto 2 anni di sviluppo. Fa parte di CorelDRAW Graphics Suite 2019 un pacchetto completo con tutti gli strumenti per qualsiasi lavoro di grafica professionale. Tutti i dettagli e le fotogallerie della presentazione di Milano

CorelDRAW ritorna su Mac dopo oltre 15 anni, la presentazione a Milano

Quest’anno CorelDRAW compie 30 anni purtroppo per metà della sua esistenza, lo storico programma di grafica vettoriale non è stato disponibile per Mac: per celebrare tre decenni di successi e l’atteso ritorno sui computer Apple, lo sviluppatore canadese ha organizzato a Milano un importante evento a livello europeo a cui Macitynet ha partecipato.

Corel dichiara che l’applicazione è stata riscritta da zero creando un prodotto con peculiarità uniche su tutte le piattaforme, con l’obiettivo di proporre una vera alternativa ai professionisti che necessitano di un software di disegno vettoriale e fotoritocco. Ma a tornare su Mac dopo oltre 15 anni non è “solo” CorelDRAW ma una intera suite di programmi per la grafica a tutto tondo.

Infatti CorelDRAW Graphics Suite 2019 è composta, da: CorelDRAW, Photo-Paint, FontManager, PowerTrace e AfterShot, oltre a un ricco pacchetto contenente migliaia tra modelli pronti all’uso, immagini e clipart, font, template da usare nei progetti, inclusi consigli e video corsi di esperti. Infine sempre nella nuova suite CorelDRAW Graphics Suite 2019 rientra anche CorelDRAW.app basato sul web: si usa via Internet tramite browser, quindi non solo su Mac e PC ma anche su iPad e altri tablet, per lavorare ovunque.

In questo articolo trovate le fotogallerie complete della presentazione che mettono in luce le funzioni e le caratteristiche principali di CorelDRAW Graphics Suite 2019 per Mac, Windows e web.

CorelDRAW per Mac

Corel spiega che la suite è ideale per progettare insegne, logo, grafica per il web, brochure, poster, biglietti, immagini per i social media, progetti per la stampa in generale. CorelDRAW include strumenti di illustrazione vettoriale e layout di pagina.

Tra le peculiarità di questo software il supporto dello standard di settore PDF/X e la tecnologia LiveSketch, che si avvale dell’intelligenza artificiale per convertire i disegni in curve vettoriali precise. Corel dichiara che LiveSketch p il primo strumento di progettazione grafica vettoriale del settore, sostenuto da una rete neurale. I tratti disegnati a mano vengono interpretati in modo intelligente, regolati e combinati alle curve vettoriali esistenti, semplificando l’attività di schizzo e di disegno di forme vettoriali complesse su qualsiasi dispositivo abilitato all’uso di una penna grafica.

 

Due anni di lavoro per creare CorelDRAW Graphics Suite 2019 per Mac a partire da zero

Anche se CorelDRAW manca su Mac da oltre 15 anni Corel non ha mai pensato di riportarlo sui computer della Mela effettuando una conversione in tutto e per tutto identica al software per Windows. Da qui la decisione della multinazionale di tornare a investire risorse e tempo sull’universo Apple: CorelDRAW Graphics Suite 2019 per Mac è stato scritto a partire da zero per sfruttare appieno tutte le funzioni e le peculiarità di macOS, una impresa immane che ha richiesto ben 2 anni di tempo e anche la collaborazione con Apple.

I risultati di questa operazione sono evidenti a qualsiasi utente Mac che utilizza CorelDRAW o uno qualsiasi dei software che compongono il pacchetto CorelDRAW Graphics Suite 2019. Utenti e appassionati Apple si trovano immediatamente a proprio agio tra menu, finestre e viste, campi, etichette e pulsanti. Ogni dettaglio in tutti i software Corel risponde appieno alle linee guida di Apple per sviluppatori.

Questo significa anche l’impiego di funzioni ormai imprescindibili per un software per Mac, come la visuale a tutto schermo, il supporto per la Modalità scura di Mojave, fino ad arrivare al supporto per la Touch Bar dei MacBook Pro che mostra in modo dinamico icone, strumenti e pulsanti digitali subito a portata di dito in base al software in esecuzione e anche in base all’oggetto selezionato durante il lavoro.

«CorelDRAW ha saputo guadagnarsi la reputazione di suite grafica di punta, orientata all’ottenimento di risultati professionali, all’output e alla semplicità d’uso» ha dichiarato Klaus Vossen, Senior Product Manager CorelDRAW. «Quando si tratta di dover sempre ottenere risultati eccezionali, i grafici meritano una vera scelta. Con l’edizione 2019, stiamo portando la potenza di CorelDRAW su Mac, in modo da essere in grado di offrire tutti gli strumenti di alto calibro di cui i professionisti hanno bisogno».

Tra gli strumenti a disposizione, tool per aggiungere effetti quali Contorno, Involucro, Fusione, Riempimento reticolo e altro ancora. Lo strumento “Testo segnaposto” consente di realizzare un modello in scala di una pagina e vedere come appare il testo. È possibile aggiungere effetti a testi come ombre e contorni in blocco, adattare il testo intorno a un tracciato a oggetti, sfrutttare i funzionalità tipografiche dei font OpenType, quali legature, ornamenti, maiuscoletto, varianti ornate e altro ancora.

La finestra “Stili oggetto” consente di gestire stili e gruppi di stili per applicare formattazione omogenea a diversi oggetti, produrre versioni interattive e organizzare interi documenti in modo rapido e coerente. Sono disponibili strumenti specifici per il web e sono centinaia i formati di importazione/esportazione supportati, fra cui AI, PSD, PDF, JPG, PNG, SVG, DWG, DXF, EPS, TIFF e altri ancora.

PhotoPaint e Corel Font Manager offrono strumenti di fotoritocco e organizzazione dei font direttamente integrati nel flusso di lavoro. AfterShot 3 HDR consente di applicare correzioni e miglioramenti di livello professionale non irreversibili a foto in formato RAW o JPEG e creare immagini HDR (High Dynamic Range).

Tra gli strumenti a disposizione, anche CorelDRAW.app per la progettazione grafica online tramite browser web. Di serie il software offre 7000 clipart, immagini digitali e modelli per veicoli, 1000 foto digitali ad alta risoluzione, ltre 1000 caratteri TrueType e/o OpenType, 150 modelli professionali, ltre 600 riempimenti sfumati, vettoriali e bitmap.

«Quest’anno celebriamo 30 anni di eccellenza grafica, e il nostro team CorelDRAW continuerà a innovare notevolmente il panorama del software per la grafica con nuovi prodotti» ha dichiarato Gérard Métrailler, Executive Vice President dei prodotti globali per Corel. «Con la nostra recente acquisizione di Parallels e ora con la nuovissima versione di CorelDRAW Graphics Suite per Mac, abbiamo consolidato la posizione di Corel come fornitore di software eccezionali, capaci di rispondere alle esigenze dei professionisti, e di adattarsi a qualsiasi specializzazione, livello di competenza e piattaforma».

Prezzi e disponibilità

Dal sito dello sviluppatore è già possibile scaricare una versione dimostrativa (funzionante per 15 giorni). I requisiti minimi per Mac sono: Mac con macOS 10.12 o seguenti, almeno 2GB di memoria RAM e 4GB di spazio libero su disco.

A differenza di altri sviluppatori che propongono software esclusivamente in abbonamento, Corel offre agli utenti la massima libertà di scelta. Chi preferisce può effettuare l’acquisto del software con licenza perpetua, oppure optare per la licenza su sottoscrizione con un costo annuo contenuto e l’accesso sempre garantito alla versione più recente e aggiornata.

CorelDRAW Graphics Suite 2019 per Mac e Windows sono disponibili in italiano e numerose altre lingue (inglese, tedesco, francese, spagnolo, portoghese brasiliano, olandese, polacco, ceco, russo, cinese semplificato, cinese tradizionale, turco e giapponese). La versione completa di ogni suite è disponibile al prezzo di vendita consigliato di 699 euro. Gli utenti registrati in una delle versioni precedenti di CorelDRAW Graphics Suite possono effettuare l’upgrade alla suite per Windows al prezzo di 349 euro (sono escluse le versioni non destinate alla vendita, OEM e Academic). La sottoscrizione ha un costo di 239,40 euro all’anno. I prezzi sono IVA inclusa.

L’acceso a CorelDRAW.app è incluso con l’acquisto di CorelDRAW Graphics Suite 2019. Gli utenti hanno la possibilità di effettuare l’upgrade a ulteriori funzionalità di progettazione nell’app web tramite una sottoscrizione accessibile. I clienti aziendali possono beneficiare delle opzioni di licenza a volume e del programma Maintenance, che offre numerosi vantaggi, tra cui la virtualizzazione e l’implementazione in rete

Singolarmente, quindi non l’intera nuova suite, il software di illustrazione vettoriale e layout di pagina CorelDRAW 2019 è disponibile anche come applicazione stand-alone tramite sottoscrizione sia su Apple Mac App Store per macOS che su Microsoft Store per Windows.