Detour 1.2 divide l’audio del Mac: ora in italiano e compatibile Panther

logomacitynet1200wide 1

Il software è in grado di differenziare le uscite audio del vostro Mac con Mac OS X 10.2 e successivi: Detour 1.2 permette di indirizzare un certo tipo di suoni verso le casse integrate e altri verso quelle esterne collegate all’uscita audio.

Si può decidere ad esempio di ascoltare direttamente dal computer i suoni di sistema, quelli del client email o l’audio di iChat AV mentre nell’ambiente è diffuso l’audio di un CD o di un DVD (tramite iTunes o DVD Player, per esempio), che sta girando sul medesimo Mac.

Per ogni singola applicazione è possibile predeterminare il volume d’uscita.

Questa comoda utility di Rogue Amoeba Software di Princeton, New Jersey, è la prima nel suo genere e riesce a soddisfare le molte richieste che vanno dall’utilizzo professionale a quello dilettantistico o casalingo.

Detour funziona con periferiche audio USB come iMic di Griffin e altoparlanti USB come SoundStick di Harman Kardon ma pure verso i MiniDisc di Sony collegati con una Sonica M-audio

Detour 1.2 è ora tradotto in italiano e gira con Panther: sono state infatti aggiornate tutte le utilities audio del produttore software compresi Audio Hijack, Audio Hijack Pro e i freeware LineIn e SoundSource per selezionare l’audio in entrata e effettuare la scelta della sorgente dal dock.

Per saperne di più visitate il sito di Rogue Amoeba Software.

Articolo precedente1984-2004: 20 anni dopo il primo Mac
Articolo successivoPanther: alla scoperta dei nuovi Finder e preferenze