HomeMacityFinanza e MercatoDonald Trump pensa al bando per altri colossi cinesi, incluso Alibaba

Donald Trump pensa al bando per altri colossi cinesi, incluso Alibaba

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump non esclude l’attuazione di altri divieti contro i colossi cinesi, tra cui spicca il nome di Alibaba. Dopo quelli già in vigore contro WeChat e TikTok, di cui Microsoft e Oracle sono in pole posizione per rilevarne le attività sul suolo americano, c’è un nuovo nome tra le società tecnologiche della Cina che potrebbero essere prese di mira in un futuro non troppo lontano.

Come riportato dai media americani, l’annuncio è avvenuto durante una conferenza stampa direttamente dal numero uno della Casa Bianca: Donald Trump staa valutando nuove misure restrittive contro altre aziende cinesi tra le quali spicca il nome di Alibaba, il colosso degli e-commerce. Dopo aver ordinato ai proprietari dell’app TikTok di vendere le loro attività negli Stati Uniti a una società del medesimo Paese e aver firmato due ordini esecutivi con i quali di fatto si vieta alle applicazioni cinesi ritenute pericolose per la sicurezza nazionale di operare sul territorio statunitense, Donald Trump sembra voler mettere fuori gioco anche le altre aziende tech dal mercato interno USA.

Trump potrebbe estendere il ban ad Alibaba

Le misure prese nei confronti di WeChat e TikTok sarebbero giustificate dalla preoccupazione che gli Stati Uniti nutrono in merito alla sicurezza dei dati personali gestiti dalle applicazioni. Secondo il Wall Street Journal l’app di TikTok per Android, contravvenendo alle regole di Google in merito alla protezione dei dati, avrebbe raccolto i codici identificativi di milioni di smartphone tracciandone l’attività online e senza che gli utenti potessero disattivare tale tracciamento.

Un’accusa, questa, respinta da TikTok, il cui fondatore ha dichiarato di essere “impegnato a proteggere la privacy e la sicurezza”. Da qui è partito il blocco voluto dal presidente degli Stati Uniti, che sta di giorno in giorno applicando restrizioni sempre più severe, come quella di ieri, con cui si obbliga ByteDance a cedere le operazioni statunitensi di TikTok a un’altra società americana entro 90 giorni. Oracle, come abbiamo scritto poche ore fa, potrebbe essere tra queste.

Tutti gli articoli di macitynet che parlano TikTok sono disponibili a partire da questa pagina. Invece per tutti gli articoli che parlano di Finanza e Mercato sono disponibili ai rispettivi collegamenti.

Offerte Speciali

macbookpro14e16

Sconti su MacBook Pro 16″ e MacBook 14″, risparmiate fino a 530 euro

Continuano gli sconti importanti di Amazon sui Mac. Ecco tutti i migliori affari di oggi con risparmi fino a oltre 500 euro
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial