fbpx
Home iPadia iPad Accessori Le e-bike VanMoof si tracceranno con "Dov'è" di Apple

Le e-bike VanMoof si tracceranno con “Dov’è” di Apple

La scorsa settimana Apple ha presentato una nuova versione dell’app “Dov’è” che permette di rintracciare anche prodotti di terze parti.

Con il Find My Network Accessory Program, Apple ha aperto la rete globale di “Dov’è” ad altri produttori di dispositivi che potranno così integrare il servizio nei propri prodotti permettendo di utilizzare l’app “Dov’è” per rintracciare oggetti vari.

Nuovi prodotti Belkin, Chipolo e VanMoof compatibili con l’app Dov’è saranno disponibili nel giro di qualche giorno.

Tra i primi prodotti di terze parti compatibili con “Dov’è” ci sono gli ultimi modelli delle e-bike S3 e X3 di VanMoof, gli auricolari true wireless SOUNDFORM Freedom di Belkin e il localizzatore ONE Spot di Chipolo.

VanMoof, ha sede nei Paesi Bassi e Gonny van der Zwaag, caporedattore del sito olandese iCulture, ha avuto modo di provare la bike VanMoof S3 con supporto dell’app “Dov’è” e ha intervistato Job Stehmann, il responsabile del design di VanMoof, in merito alla collaborazione con Apple.

Stehmann racconta che quando Apple ha annunciato i piani per la rete “Dov’è” alla WWDC 2020, un ingegnere di VanMoof ha postato un messaggio in un forum di Apple dedicato agli sviluppatori, riferendo di essere interessato alla funzionalità. Cupertino a quanto pare era all’epoca alla ricerca di partner con i quali lavorare attivamente e le due aziende hanno cominciato a collaborare, con incontri settimanali che si tenevano da remoto ogni lunedì.

Stehmann spiega che VanMoof ha fornito a Apple vari prototipi delle sue bike per valutazioni. VanMoof ha degli uffici a San Francisco ed è stata in grado di consegnare le bike direttamente a casa degli ingegneri di Apple ove necessario. Nonostante qualche intoppo nel processo di sviluppo, Stehmann riferisce che non c’è mai stati troppa pressione da parte di Apple.

Apple e il produttore di e-bike VanMoof hanno collaborato per nove mesi

Stehmann riferisce ancora che l’integrazione con “Dov’è” è una funzionalità puramente software e non è necessario nessun particolare chip all’interno della bici, e che sono stati necessari nove mesi per Apple e VanMoof per perfezionare il software e implementare tutto correttamente.

Apple e il produttore di e-bike VanMoof hanno collaborato per nove mesi
Grazie al Find My Network Accessory Program, gli utenti possono rintracciare le proprie cose dalla nuova scheda “Accessori” dell’app Dov’è.

Le nuove e-bike VanMoof S3 e X3 sono compatibili con l’app “Dov’è” per iPhone, iPad e Mac e, in caso di necessità, offrono agli utenti la possibilità di localizzare le bike su una mappa. Se si perdono o vengono rubate e si trovano nelle vicinane di altri utenti con ‌iPhone‌, iPad o Mac, le bike possono comunicare in modo privato e sicuro la posizione approssimativa al proprietario.

La rete di Dov’è potenzia le funzioni dell’app omomina perché permette di localizzare i dispositivi anche se non sono collegati a internet o non possono farlo. Ì una rete di crowdsourcing composta da centinaia di milioni di dispositivi Apple, che usa la tecnologia wireless Bluetooth per rilevare dispositivi smarriti o nelle vicinanze, e poi segnalare la loro posizione approssimativa ai legittimi proprietari. Il processo è crittografato end-to-end e anonimo: nessuno, nemmeno Apple o un altro produttore, può accedere alla posizione o ai dati del dispositivo.

Apple e il produttore di e-bike VanMoof hanno collaborato per nove mesi
La rete sicura di “Dov’è” ora aiuta gli utenti a rintracciare anche altri oggetti importanti grazie all’app.

Grazie a questi prodotti, le persone potranno ritrovare facilmente la loro bici, gli auricolari lasciati in palestra, lo zaino e molto altro. Presto anche altre aziende dovrebbero inizieranno a offrire prodotti e accessori compatibili con Dov’è.

Offerte Speciali

iPad Pro 11″ 2020 da 1 TB solo 999€ (invece che 1669€)

iPad Pro 11″ 2020 da 1 TB solo 999€ (invece che 1669€)

Su Amazon iPad Pro 11" 2020 nella versione top da 1 TB scende al prezzo più basso della sua storia: 999 euro. Uno sconto del 25%
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,803FansMi piace
93,100FollowerSegui