Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Finanza e Mercato » Foxconn supera la previsioni grazie a iPhone 13

Foxconn supera la previsioni grazie a iPhone 13

Pubblicità

La forte domanda di iPhone 13 ha aiutato l’assemblatore Foxconn a superare le aspettative degli analisti per il terzo trimestre, mentre la società vede segnali di miglioramento nelle forniture di chip.

La società, il cui più grande cliente è Apple, ha annunciato un utile netto di 1,33 miliardi di dollari, contro le previsioni degli analisti di 1,16 miliardi di dollari. Le vendite per il periodo di riferimento hanno raggiunto un record di 1,4 miliardi di nuovi dollari di Taiwan in base ai numeri riportati in precedenza.

I produttori di elettronica continuano a beneficiare della pandemia, che ha alimentato la domanda dei consumatori costretti a casa. Mentre una persistente carenza di semiconduttori sta riducendo la capacità produttiva delle aziende, l’amministratore delegato di Apple Tim Cook ha dichiarato alla fine del mese scorso che la domanda per i prodotti del colosso statunitense è «Molto robusta».

Juice mostra tutti colori degli iPhone 13 in video, disponibili online e nei negozi

La crescita delle vendite di Hon Hai «Indica una domanda più forte del previsto per i suoi semiconduttori, principalmente chip di alimentazione e analogici e servizio di assemblaggio di iPhone», come afferma l’analista di Bloomberg Intelligence in una nota del 20 ottobre. Ricordiamo che praticamente da sempre Apple assegna a Foxconn l’assemblaggio dei suoi smartphone di punta, quest’anno quindi iPhone 13 Pro e Pro Max.

A maggio Foxconn ha fatto eco all’avvertimento di Apple secondo cui la carenza di chip stava peggiorando anziché migliorare, con tempi di consegna per alcuni chip fino a un anno. Si aspetta ancora che il trimestre in corso vedrà un calo degli utili su base annua, anche se adesso sembra quasi vedersi la luce in fondo al tunnel.

I blocchi in Vietnam hanno colpito la catena di approvvigionamento, ma la situazione nel paese del sud-est asiatico inizia a migliorare, secondo il presidente di Hon Hai Young Liu. «Abbiamo avuto una performance molto forte nonostante i vincoli di fornitura più grandi del previsto, che stimiamo essere di circa 6 miliardi» ha dichiarato il CEO di Apple Tim Cook a Josh Lipton di CNBC:

I vincoli di fornitura sono stati guidati dalla carenza di chip a livello di settore di cui si è parlato molto e dalle interruzioni della produzione legate al COVID nel sud-est asiatico

Ad ogni modo, Foxconn sta cercando di ridurre la sua dipendenza da Apple, passando anche alla produzione di veicoli elettrici, per includere la produzione statunitense.

Sulle pagine di macitynet trovate la recensione di iPhone 13 Pro, quella di iPhone 13 Pro Max, infine anche di iPhone 13 da questa pagina.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

GLi AirPods Pro di 2ª generazione con ricarica USB-C

Per gli Airpods Pro è il minimo storico, solo 219€

Amazon abbassa il prezzo degli Airpods Pro 2 con USB-C, li pagate 219 €, il 21% meno del prezzo Apple e il minimo storico
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità