Home iPhonia il mio iPhone GarageBand per iOS ora può analizzare le espressioni facciali con la fotocamera...

GarageBand per iOS ora può analizzare le espressioni facciali con la fotocamera TrueDepth di iPhone X

Apple ha rilasciato una versione aggiornata di GarageBand per iOS. Tra le novità dell’ultima versione dell’app per che consente di suonare, registrare e condividere la propria musica, una di queste riguarda iPhone X: è possiible sfruttare le funzionalità di rilevamento del volto della tecnologia ARKit per fare in modo che le espressioni facciali possano essere convertite in controlli per i diversi effetti strumentali. Le informazioni associate al volto dell’utente vengono rielaborate sul dispositivo e, mentre si suona, viene acquisita solo la musica.

Altre novità indicate nelle note di rilascio di GarageBand 2.3.3:

• Nuovo pacchetto di suoni “Toy Box” disponibile per il download, contenente effetti sonori per la didattica tra cui animali, veicoli e numeri fino a dieci in varie lingue.
• Utilizza le espressioni facciali e la fotocamera TrueDepth per controllare senza mani gli effetti musicali come il wah per chitarra o i parametri dei sintetizzatori.
• Aggiunto il pedale per chitarra per l’effetto Modern Wah.
• Miglioramenti alla stabilità e risoluzioni di problemi.

GarageBand per iOSrRichiede iOS 11.0 o versioni successive e si scarica gratis dall’App Store.

Apple ha aggiornato anche Clips, l’app che consente di creare video divertenti da postare al volo, con on tanto di titoli, grafica ed effetti speciali. Di seguito le novità della versione 2.0.3 di Clips:

• Quattro nuove etichette animate dai colori brillanti e testo modificabile.
• Quattro titoli live aggiuntivi con nuovi font, colori e layout.
• Nove nuovi adesivi animati, tra cui frecce disegnate a mano, scarabocchi, cerchi e sottolineature.
• Undici nuovi poster disegnati da Apple per creare schede titolo animate, compresi design a tema scolastico come lavagna e blocco note.
• Due nuove scene selfie da Disney•Pixar su iPhone X, per immergerti nella barriera corallina di “Alla ricerca di Dory” o nella centrale di “Monsters & Co.”.
• Aggiunta l’ombreggiatura ad alcune etichette per migliorare la visibilità contro gli sfondi chiari.
• Risolto un problema che poteva impedire la corretta visualizzazione nei progetti di Clips delle foto archiviate nella libreria foto di iCloud.
• Migliorata la stabilità durante l’eliminazione dei progetti.

Clips richiede iOS 11.1 o versioni successivi e si scarica gratis dall’App Store.

Clips 2

Offerte Speciali

Minimo storico per MacBook Air M1 256 GB: 1037,00 €

MacBook Air M1 256 GB nei colori argento e oro torna al minimo storico: 977 euro

Il portatile più ricercato della nuova ondata di Mac in offerta con uno sconto che lo porta per la prima volta a 977 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,960FollowerSegui