Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Finanza e Mercato » Gartner: in Italia Apple perde il 22% nel mercato dei PC

Gartner: in Italia Apple perde il 22% nel mercato dei PC

In Italia Apple perde il 22% nelle spedizioni di nuovi computer: secondo gli ultimi dati Gartner per il terzo trimestre la multinazionale della Mela nel nostro Paese fa peggio del mercato totale dei PC in cui le spedizioni sono calate mediamente del 15,4% a livello Europa Occidentale

Nonostante il calo a doppia cifra Apple rimane il quarto costruttore più importante in Italia: il numero di Mac spediti è di 64.709 unità contro le 83.458 unità dello stesso periodo del 2011: la quota di mercato di Apple in Italia passa così dal 6,5% all’attuale 6%. Ricordiamo che nel secondo trimestre il calo anno su anno era stato molto più contenuto: -4,8%.

Le spedizioni di Mac comunque calano meno negli altri paesi così in Europa Occidentale Apple mantiene la posizione di sesto costruttore più importante con circa 1 milione di Mac spediti e una percentuale di mercato del 7,6%, rispetto al 7,1% del terzo trimestre 2011: anche se le vendite di Mac calano questo avviene in uno scenario in cui gli altri costruttori PC accusano cali ancora più pesanti, portando Apple a un miglioramento del 15,9% rispetto al trimestre precedente.
Gartner terzo trimestre computer ItaliaPer quanto riguarda le spedizioni PC nel loro complesso sempre per l’Europa Occidentale il totale è di 13,6 milioni di unità, in calo del 15,4% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. I portatili calano del 15,2% mentre i desktop del 15,7: il calo è pressoché identico per i settore consumer (-15%) e professionale (-15,8%). HP perde terreno (-22,2%) ma rimane sempre il primo costruttore con 2,6 milioni di unità spedite. Acer rimane seconda sempre più vicina a HP, la distanza ora è solo del 5,2% nonostante una diminuzione a doppia cifra (-14,2%) mantenendo anche la leaderchip nel mercato consumer.

Asus è terza registrando il -6,8% e con 1,46 milioni di unità spedite: pesano il calo delle vendite dei netbook e anche le vendite meno elevate del previsto degli ultrabook. Unica eccezione in questo panorama è Lenovo (secondo trimestre in crescita) la sola nei primi top 5 a crescere, segnando +7,7%. Il merito del risultato spetta ai prezzi più competitivi soprattutto nel segmento professionale. Il buon risultato di Lenovo si ripercuote negativamente in modo particolare su Dell che registra 1,2milioni di unità spedite e un sensibile calo complessivo del 17% rispetto al terzo trimestre del 2011.

Per i prossimi mesi Gartner non esclude che il settore PC possa tornare nuovamente a registrare tassi positivi, in ogni caso l’incertezza rimane elevata. Nel terzo trimestre pesano oltre che l’andamento economico globale anche l’attesa per i nuovi sistemi Windows 8 ma rimane tutto da verificare l’apprezzamento degli utenti per il nuovo sistema operativo e anche per i nuovi dispositivi convertibili. Sul lungo termine la sfida più grande dei computer con form factor tradizionali (desktop e notebook) rimane il confronto e la concorrenza con i tablet. Ricordiamo che tutti i dati sulle spedizioni di computer di Gartner riguardano i sistemi tradizionali e non tengono in considerazione il settore dei tablet.
Gartner terzo trimestre computer europa occindetale

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto pazzesco del 22% per iPhone 14 da 256 GB, solo 899€

iPhone 14 128 GB, sconto del 20% e prezzo di solo 699€

Su Amazon torna in sconto e al minimo di sempre l'iPhone 14 nel taglio da 128 GB. Lo pagate 699 € invece che 870 € in quasi tutti i colori

Ultimi articoli

Pubblicità